I Philadelphia 76ers su Noah Vonleh dei New York Knicks

Interesse dei Philadelphia 76ers per il lungo dei New York Knicks Noah Vonleh.

I Sixers, da settimane alla ricerca di un uomo d’area da inserire nelle rotazioni di coach Brett Brown in alternativa ai veterani Mike Muscala e Amir Johnson ed al rookie Jonah Bolden, avrebbero messo gli occhi sul prodotto di Indiana, alla sua prima stagione a New York dopo tre anni passati tra Charlotte Hornets, Portland Trail Blazers e Chicago Bulls.

Coach David Fizdale ha da subito dato spazio a Vonleh, reduce da due annate di scarso utilizzo in Oregon, e l’ex Indiana Hossiers ha ripagato la fiducia in lui riposta con una solida prima metà di stagione da 8.6 punti e 8.5 rimbalzi a gara, con un eccellente 41.1% al tiro da tre punti in 43 partite giocate.

Noah Vonleh potrebbe dunque corrispondere al profilo di “stretch four” ideale per i Philadelphia 76ers, alla ricerca di profondità in uscita dalla panchina e tiro da tre punti. Il veterano Wilson Chandler, arrivato in estate da Denver in sostistuzione di Ersan Ilyasova, ha faticato in questa stagione a trovare minuti, ritmo e forma fisica.

Vonleh diventerà free agent al termine della stagione. Il suo contratto, un accordo annuale “leggero” da 1.6 milioni di dollari, non dovrebbe rappresentare un ostacolo insormontabile in caso di intesa tra le due squadre.