LeBron James su Lonzo Ball: “Sarebbe il benvenuto in Nike”

Lonzo Ball è ad un passo dal lasciare la Big Baller Brand, azienda di famiglia di cui è azionista principale. Il figlio di LaVar Ball aveva già avuto negli scorsi giorni con uno dei soci di minoranza del marchio, Alan Foster, con cui ha chiuso ogni tipo di rapporto.

LeBron James su Lonzo Ball, “Fiero di lui”

Nel caso in cui Lonzo optasse per l’addio al marchio del quale è ad ora il principale esponente nel mondo NBA, si prospetta per lui un approdo in Nike.

Il n°2 dei Los Angeles Lakers ha condiviso un post su Instagram che fa riferimento ad una delle campagne pubblicitarie della società di Portland, in cui sarebbe pronto ad accoglierlo a braccia aperte il suo compagno di squadra LeBron James.

“Sono orgoglioso di lui. Sta prendendo il controllo delle sue cose”, ha detto James a Tania Ganguli, “Se decidesse di venire alla Nike sarebbe il benvenuto”.

View this post on Instagram

Moving on to bigger and better #MyOwnMan

A post shared by Lonzo Ball (@zo) on

Il prodotto di UCLA ha prestato molta attenzione anche nei minimi dettagli, mettendo come immagine di profilo sui social una foto in cui, da bambino, indossa una maglia Nike.

Lonzo Ball-BBB, nuovi segnali di rottura

Nel frattempo le voci riguardo un possibile addio di Lonzo Ball dalla Big Baller Brand si fanno sempre più insistenti, alimentate anche dall’agente della point-guard losangelina, che ha girato e postato sui social un video in cui getta via un paio di scarpe marchiate proprio BBB.

La famiglia Ball però, sta probabilmente cercando di ristabilire i rapporti con Lonzo. Come riportato da Ramona Shelburne infatti, si sarebbe discusso nel weekend riguardo la possibilità di porre fine all’attività del già citato Alan Foster, che detiene il 16.3% del marchio Big Baller.