Home Basket femminileWNBA, Women's National Basketball AssociationChicago Sky WNBA, è Sky-Aces per la Commissioner’s Cup: ecco il torneo che Silver vuole anche per la NBA

WNBA, è Sky-Aces per la Commissioner’s Cup: ecco il torneo che Silver vuole anche per la NBA

di Carmen Apadula
commissioner's cup wnba

Le Chicago Sky hanno conquistato l’ultimo posto disponibile nella WNBA per la Commissioner’s Cup, da giocarsi il mese prossimo contro le Las Vegas Aces, attualmente le migliori della lega.

Le Sky si sono assicurate il posto di rappresentanti della Eastern Conference in seguito alla sconfitta di domenica pomeriggio delle Connecticut Sun contro le Washington Mystics, mentre le Aces hanno ottenuto il posto grazie alla vittoria di mercoledì contro le Dallas Wings.  

Dunque, nella classifica della Commissioner’s Cup, le Aces possiedono un record di 8 vittorie e 0 sconfitte, mentre le Sky vantano 8 vittorie e 1 sconfitta, avvenuta domenica per 89-87 contro le Indiana Fever. 

“È dura dopo una sconfitta come quella di stasera” aveva detto la guardia delle Sky, Courtney Vandersloot. “Era una partita importante, grazie a cui avremmo potuto rimanere imbattute. Parliamo di hosting, questo tipo di cose, e queste erano le cose per cui stavamo cercando di lottare, ma stasera ce ne siamo lasciata sfuggire una. Siamo ancora in corsa e non vediamo l’ora di vincere. Ma dobbiamo migliorare molto se vogliamo competere davvero”.

Come funziona la Commissioner’s Cup della WNBA

La Commissioner’s Cup è una competizione stagionale della WNBA, il cui inizio coincide con quello della regular season, e la cui fine è prevista verso la metà della stagione. Vengono coinvolte tutte e 12 le squadre della lega, e ogni team deve giocare 10 partite in totale. Ogni squadra affronta le altre 5 rivali della sua conference, giocando una partita in casa e una in trasferta. La finale si gioca tra il miglior team della Eastern Conference e il migliore della Western Conference. 

Oltre al trofeo della Commissioner’s Cup, la squadra vincitrice del torneo riceve in premio anche 30.000 dollari per giocatrice, 35.000 per l’MVP della partita. Per la squadra perdente, il guadagno è invece di 10.000 dollari per giocatrice. 

Il torneo si sarebbe dovuto giocare per la prima volta nella stagione 2020 ma, a causa della pandemia da COVID-19, il tutto è slittato al 2021. 

Nell’edizione inaugurale della scorsa stagione, le Seattle Storm hanno sconfitto le Connecticut Sun per 79-57 in campo neutro, a Phoenix. Quest’anno il torneo si giocherà invece il 26 luglio nel palazzetto della squadra con la più alta percentuale di vittorie nelle 10 partite previste dal torneo.

In più, quest’anno, la competizione presenta anche una componente di beneficenza. Infatti la lega donerà almeno 165.000 dollari a organizzazioni non profit locali in tutti i mercati delle 12 squadre.

Il torneo di metà stagione è un vecchio “pallino” del Commissioner NBA Adam Silver, che da anni lavora a una versione al maschile della Commissioner’s Cup. Il formato nato nella WNBA nel 2020 potrebbe servire da prova generale per un prossimo debutto anche nella lega.

You may also like

Lascia un commento