Home Eurobasket 2022 Eurobasket 2022, Doncic: “Io sotto infiltrazioni, ma ho giocato male”

Eurobasket 2022, Doncic: “Io sotto infiltrazioni, ma ho giocato male”

di Lorenzo Brancati
doncic

La Slovenia di Luka Doncic arrivava a Berlino per difendere il titolo di campioni continentali a Eurobasket 2022. Come successo però anche ad altre corazzate, sono stati sorprendentemente eliminati già ai quarti di finale. Per mano di una Polonia che torna in semifinale dopo 51 anni.

Tra l’altro, lo sloveno è solo l’ultima delle grandi stelle NBA ad essere stata eliminata dalla manifestazione. Dopo Giannis Antetokounmpo contro la Germania e Nikola Jokic proprio per mano dell’Italia.

In seguito alla sconfitta per 87-90, comunque, il giocatore dei Dallas Mavericks si è preso tutte le responsabilità del caso. Nella conferenza stampa post-partita ha sottolineato: “Non so dire bene come mi sento. Io rappresenterò sempre il mio paese. Quando posso e quando sono in salute, lo rappresenterò sempre.”

Poco prima, infatti, aveva rivelato di non essere al 100%: “Ho ricevuto un’infiltrazione nel terzo quarto, e ho dovuto convivere con il dolore per tutto il torneo. Ma oggi ho giocato in maniera terribile. E ho deluso non solo la squadra, ma tutto il paese che ci supportava. È colpa mia. Devo guardarmi indietro e fare meglio di così.”

In effetti, Doncic ha salutato Eurobasket 2022 con una prova piuttosto sottotono per i suoi standard. 14 punti, 11 rimbalzi e 7 assist sarebbero cifre positive per molti, ma non per un fuoriclasse del suo calibro. Che in effetti ha chiuso anche anzitempo la sua serata con 5 falli e 6 palle perse.

Lo sloveno poi concluso: “Devo riconoscere i meriti della Polonia. Molti ci davano come favoriti, ma loro hanno una grande squadra, proprio come il Belgio. Questo Eurobasket è stato entusiasmante da vedere, il livello era incredibile. Mi dispiace non essere riuscito a passare il turno, ma la competizione è stata fantastica.”

E a trascinare la Polonia è stato ancora un quasi commovente Mateusz Ponitka, che si è travestito da Doncic e ha prodotto una tripla doppia da 26 punti, 16 rimbalzi e 10 assist. “Probabilmente è un giocatore da NBA.” ha aggiunto lo sloveno “Ma io non sono un GM…”.

You may also like

Lascia un commento