Home Eurolega Olimpia Milano, Nikola Mirotic: “Nessun rimpianto per la mia scelta”

Olimpia Milano, Nikola Mirotic: “Nessun rimpianto per la mia scelta”

di Stefano Sanaldi
Olimpia Milano Real Madrid Nikola Mirotic e Shavon Shields

Intervistato da¬†BasketNews in occasione della trasferta in Lituania di Olimpia Milano, Nikola Mirotic ha parlato a tutto tondo della stagione milanese, della sua scelta di giocare per l’Olimpia e anche del suo recentissimo passato, con l’addio al Barcellona. Ecco le dichiarazioni pi√Ļ importanti dell’asso montenegrino.

Olimpia Milano, Nikola Mirotic: “Milano e Barcellona sono molto simili”

Nikola Mirotic ha parlato del KO rimediato in Lituania da Olimpia Milano, sconfitta che ha compromesso le chance di play-in: “Ovviamente non va bene. Mancano alcune partite molto importanti. Anche lo Zalgiris √® una squadra che sta lottando, quindi dobbiamo vedere come finir√† per capire se abbiamo ancora una possibilit√† o meno. Non lo so, dobbiamo vedere”. Impossibile, poi, non parlare del suo trasferimento estivo, da Barcellona direzione Milano: “Rimpianti? Assolutamente no. Non sono il tipo di persona che ha rimpianti. Cerco sempre di essere positivo e di trarre il meglio da ci√≤ che la vita mi offre. Sono molto fortunato ad avere questo lavoro, ad essere in una squadra come la mia e che Dio mi abbia dato questa opportunit√† di giocare il gioco che amo, quindi nessun rimpianto”.

Mirotic parla anche della sua stagione, la prima, con la nuova maglia: “Beh, √® stata una stagione impegnativa, con alcuni infortuni, con grandi aspettative, senza riuscirci, ma fa parte del basket. A volte si perde, a volte si vince. Alla fine non √® sempre come vorresti, come ti approcci ad alcune cose, ma devi essere grato per quello che hai e continuare a lottare”. L’asso montenegrino ha paragonato Barcellona e Milano, due realt√† per lui molto simili: “Entrambe sono grandi organizzazioni. Entrambe hanno grandi staff di allenatori. Ho avuto Saras (Sarunas Jasikevicius, ndr) a Barcellona, qui Ettore (Messina, nder), uno dei migliori in EuroLeague. Quindi, anche con la mia et√†, continuo a imparare, a migliorare ogni stagione. Quindi, posso dire molte, molte cose positive su entrambe le organizzazioni”. Parole che non lasciano trasparire nessuna sorta di rancore nei confronti della sua ex squadra, con la quale si √® lasciato in modo non proprio amichevole.

You may also like

Lascia un commento