Home Italbasket Basket, Italia: vincere in Georgia può valere il pass Mondiale

Basket, Italia: vincere in Georgia può valere il pass Mondiale

di Alessandro Bisetto

All’indomani della sconfitta patita alla Vitrifrigo Arena di Pesaro contro la Spagna all’overtime l’Italia del basket è chiamata a una immediata reazione per non perdere la bussola del girone L. La qualificazione resta alla portata degli Azzurri e con un successo a Tbilisi il prossimo lunedì Mannion e compagni potrebbero staccare il pass valevole per i prossimi Mondiali. Nella gara di andata disputata a Brescia lo scorso 27 agosto (nell’immediata vigilia di Eurobasket) finì 91-84 in favore dell’Italia. I protagonisti, per forza di cose, saranno differenti, ma i favori del pronostico virano in egual misura verso i ragazzi di coach Pozzecco, anche e soprattutto in virtù della buona prova vista sul parquet pesarese nella serata di ieri. 

Basket, l’Italia esce in fiducia dal duello rusticano di Pesaro

Lunedì sera alle ore 19:00 (diretta tv su Rai 3 e Sky Sport e in diretta streaming su Rai Play, ElevenSports, Now TV) l’Italia è pronta a giocarsi l’accesso al Mondiale con una buona dose di fiducia. La battaglia persa contro le Furie Rosse non intacca il morale di una squadra che, seppur rimaneggiata, (discorso valevole anche per l’avversario) ha saputo combattere e restare a contatto nel match. Tra due giorni a Tbilisi servirà lo stesso atteggiamento. La Georgia arriva all’appuntamento lanciata dal successo esterno in Islanda valso il sorpasso, proprio, sugli scandinavi ed è pronta allo sgarbo di lusso. Questa la situazione aggiornata del girone L alla vigilia del terz’ultimo turno.

Spagna 13; Italia 12; Georgia 11; Islanda 11; Ucraina 9; Olanda 7.

L’occasione di staccare il biglietto per la FIBA World Cup con due turni di anticipo è ghiotta e potrebbe rivelarsi altrettanto valida anche per la sopracitata Spagna. I ragazzi di coach Sergio Scariolo saranno impegnati a Huelva contro l’Ucraina e vincendo sarebbero automaticamente qualificati. La competizione in programma dal 25 agosto al 10 settembre 2023, per la prima volta nella storia in tre nazioni diverse (Giappone, Indonesia e Filippine) potrebbe, dunque, presto arricchirsi di altre due protagoniste. 

You may also like

Lascia un commento