fbpx
Home Lega Basket ABasket mercato A Sims-Fortitudo: ufficiale la separazione

Sims-Fortitudo: ufficiale la separazione

di Alessandro Bisetto

Henry Sims ha deciso di uscire ufficialmente dal contratto con la Fortitudo Bologna: il centro ex Cremona è diretto in Corea del Sud, agli Incheon ET Land Elephants.

L’americano lascia quindi Bologna dopo soltanto una stagione nella quale ha messo a referto 15.1 punti e 8.9 rimbalzi di media a partita in Lega Basket A.  Numeri importanti che hanno portato Sims a essere il secondo miglior rimbalzista del campionato e il secondo miglior stoppatore della stagione, con 1.8 stoppate di media ad incontro.

Un rapporto iniziato non proprio nel migliore dei modi quello tra Sims e la Fortitudo, dato l’episodio della frattura scomposta  alla mano destra, avvenuta per uno scontro contro il traliccio del canestro a gioco fermo, oltretutto a pochi giorni dall’inizio del campionato; l’episodio spiacevole non ha però condizionato la sua stagione tranne che in avvio, poichè la stagione si è chiusa come detto con buoni numeri.

Nella prossima stagione avrebbe incontrato nuovamente coach Meo Sacchetti, che lo ha già allenato alla Vanoli Cremona nel 2017-18 e con il quale ha avuto un rapporto altalenante.

I motivi dell’addio

Decisivo il confronto con la società, dopo le rassicurazioni a livello tecnico richieste dallo stesso Sims in vista della prossima stagione.

Da qui la decisione di esercitare l’opzione di uscita del contratto con la Fortitudo pagando la clausola di 30.000 dollari con scadenza fissata per il 15 luglio; Sims firmerà ora un ricco contratto in Corea del Sud, con salario mensile raddoppiato rispetto all’esperienza biancoblù, altra motivazione che certamente è alla base dell’addio dalla città delle Due Torri .

Il centro ex Virtus Roma, vola dunque nuovamente  in oriente dopo la sua passata esperienza in Cina con lo Shanxi Zhongyu nel 2016, dove aveva disputato 11 partite realizzando 22.4 punti con 11.6 rimbalzi di media.

Fortitudo: caccia al sostituto di Sims

Fortitudo che si getta ora sul mercato dei lunghi e che va a caccia del sostituto di Sims: sondato il terreno per Ethan Happ, centro classe 1996 di 2,08 ex Wisconsin Badgers e Cremona, dove è già stato allenato da coach Meo Sacchetti nella stagione appena passata.

Il giocatore nativo dell’Illinois non è stato confermato dall’Olympiacos, che è uscito dall’accordo biennale firmato un anno fa, ma avrebbe delle richieste economiche molto alte al momento, motivo principale che ancora lo tiene lontano da Bologna.

 

 

Potrebbe interessarti anche

Lascia un commento

Questo sito web usa i cookies per migliorare la tua esperienza: speriamo sia ok per te, se non lo fosse puoi farne a meno. Accetta Leggi