fbpx
Home Lega Basket ABasket mercato A Tyler Cheese-Treviso: ufficiale la firma del giocatore

Tyler Cheese-Treviso: ufficiale la firma del giocatore

di Alessandro Bisetto

Tyler Cheese-Treviso, affare fatto. È Tyler Cheese infatti l’ultimo innesto del mercato in entrata della De Longhi Treviso in vista della prossima stagione.

La squadra allenata da coach Max Menetti completa così il suo roster, con l’ufficialità dell’arrivo della guardia nativa di Albany. Il ragazzo, classe 1996, è alla sua prima esperienza da senior al di fuori del contesto americano. Cheese infatti arriva alla De Longhi Treviso direttamente dall’Università di Akron ed è reduce da una stagione con gli Akron Zips, con cui ha realizzato 15.7 punti e 3.4 assist di media ad incontro.

Tyler Cheese-Treviso: la carriera del giocatore

Cheese ha mosso i primi passi sul parquet nella scuola della sua città natale e ha dimostrato le sue qualità fino al college. Inizialmente nello Junior College di Florida Southwestern State, dove ha militato per due stagioni e successivamente ad Akron come detto, dove ha confezionato buone percentuali al tiro, 44 % dal campo e 35% da tre.

Contro Miami University ha realizzato il suo career high, con 27 punti, mentre contro Western Michigan è stato protagonista della sua prima doppia doppia con 23 punti e 11 rimbalzi.

Cheese è una combo guard mancina di 1.96. Un giocatore dinamico che ha una solida base offensiva, ma che non disdegna la giusta aggressività sul piano difensivo, grazie ad un ottimo istinto a rimbalzo, quasi cinque di media nell’ultima stagione. Un profilo interscambiabile che può dare minuti di riposo importanti a un giocatore come Logan e all’occorrenza può essere impiegato anche da ala piccola.

le prime parole del giocatore

Queste le prime dichiarazioni di Cheese al momento dell’ufficialità del suo arrivo alla De Longhi Treviso.

Sono estremamente felice di aver firmato con Treviso per la mia prima stagione da senior, per me è un anno importante, si corona il sogno di diventare professionista, era il mio obiettivo da quando ho iniziato a giocare a basket da bambino. Ho scelto Treviso perché penso che sia la squadra giusta dove iniziare, una lega di alto livello e un ambiente di qualità, sarà un grande stimolo per me. L’Italia è un campionato davvero competitivo e penso che sarà un bel banco di prova, dovrò lavorare sodo per adattarmi a un basket diverso e diventare un giocatore migliore. Mi sento pronto per imparare tanto e aiutare la squadra nel miglior modo possibile.

Potrebbe interessarti anche

Lascia un commento

Questo sito web usa i cookies per migliorare la tua esperienza: speriamo sia ok per te, se non lo fosse puoi farne a meno. Accetta Leggi