fbpx
Home Lega Basket ABasket mercato A Zach LeDay-Olimpia Milano: ci siamo, affare quasi chiuso

Zach LeDay-Olimpia Milano: ci siamo, affare quasi chiuso

di Kevin Martorano

Zach LeDay-Olimpia Milano, vicinissima la fumata bianca nella trattativa. Dopo l’ingaggio di Gigi Datome, l’Olimpia Milano va a puntellare anche il ruolo di ala forte, visto che è ad un passo la firma di Zach LeDay, giocatore che ha disputato una buona stagione con lo Zalgiris Kaunas e che ha accettato un contratto biennale con il club milanese.

Per l’ufficialità mancano solamente gli ultimi dettagli con il club lituano, che le parti stanno definendo.

Zach LeDay-Olimpia Milano: la carriera del giocatore

Nato a Dallas il 30 maggio 1994, il texano comincia a mettersi sotto i riflettori con la canotta dei Virginia Tech Hokies (stesso college del neo milanese Malcolm Delaney), dove arriva post transfer dopo due anni a Florida State University.

Con la maglia del college di Blacksburg disputa le due rimanenti stagioni di eleggibilità universitaria, dove diventa una colonna portante del quintetto base, specie nell’anno da senior in cui mette a referto medie di 16.5 punti e 7.3 rimbalzi, il tutto condito da una stoppata e un favoloso 57.3% dal campo.

Dopo aver terminato il college e fatto faville al PIT (Portsmouth Invitational Tournament), il torneo Pre Draft, in cui segna 18.7 punti di media con 9.7 rimbalzi e 3 assist, firma in Israele con l’Hapoel Galil Gilboa, dove disputa una grande stagione da rookie (37 partite a 19.5 punti e 8 rimbalzi con 1.3 stoppate con il 37.3% dall’arco), che gli vale la firma con l’Olympiacos per la stagione successiva.

Al debutto assoluto in Eurolega con la maglia dei Reds del Pireo, il nativo di Dallas, subentrando dalla panchina come cambio di un veterano come Giōrgos Printezīs, si dimostra un giocatore molto solido, che contribuisce alla causa ateniese con 9.7 punti e 4 rimbalzi in 30 partite, sempre con ottime percentuali sia nel pitturato che dall’arco.

Nella passata annata, disputata con la maglia dello Zalgiris Kaunas, i numeri raccontano di 28 partite di Eurolega a 11.8 punti e 4.7 rimbalzi di media, con percentuali del 51.6% dal campo, il 43.3% da tre punti e l’84.4% dalla lunetta, il tutto in 22 minuti di media sul parquet.

Potrebbe interessarti anche

Lascia un commento

Questo sito web usa i cookies per migliorare la tua esperienza: speriamo sia ok per te, se non lo fosse puoi farne a meno. Accetta Leggi