fbpx
Home NBA, National Basketball AssociationNBA News NBA a Orlando, Bradley Beal parte ma non ha ancora preso una decisione

NBA a Orlando, Bradley Beal parte ma non ha ancora preso una decisione

di Michele Gibin

Bradley Beal, star degli Washington Wizards, non ha ancora preso una decisione sulla sua presenza in campo a Orlando alla ripresa della stagione NBA 2019\20, ma ha comunicato che viaggerà comunque con la squadra. Gli Wizards partiranno martedì per il Walt Disney World Resort.

In caso di forfait dell’ultimo minuto, Beal sarebbe il secondo grande nome a chiamarsi fuori dopo Victor Oladipo degli Indiana Pacers che ha scelto la prudenza dopo il lungo infortunio.

Bradley Beal è compagni hanno già incassato il “no” di Davis Bertans, uomo importante in attacco per gli Wizards che a orlando avranno però la possibilità di rientrare in gioco per i playoffs: la squadra è a 5.5 partite di distanza dall’ottavo posto nella Eastern Conference, ma con i Brooklyn Nets decimati dalle assenze di Kyrie Irving, DeAndre Jordan, Wilson Chandler e forse anche di Spencer Dinwiddie oltre a lungo degente Kevin Durant, possono sperare almeno nei play-in.

La formula a 22 squadre scelta dalla NBA ha avuto l’effetto di includere nella “bolla” di Orlando anche gli Wizards, che in situazione normale non avrebbero avuto più molto da chiedere alla loro stagione se non evitare infortuni e dare minuti ai giovani a roster.

Coach Scott Brooks ha riferito ai cronisti che le condizioni fisiche di Beal sono ottimali, ma che l’ultima parola spetta al giocatore: “Non metteremo i nostri giocatori a rischio di infortuni se non saranno pronti a giocare in una partita di livello NBA“.

Gli Washington Wizards giocheranno a Orlando senza la star John Wall, altro infortunato eccellente che rientrerà solo dalla prossima stagione.

Potrebbe interessarti anche

Lascia un commento

Questo sito web usa i cookies per migliorare la tua esperienza: speriamo sia ok per te, se non lo fosse puoi farne a meno. Accetta Leggi