Home Lega Basket ADolomiti Energia Trento Colpaccio Aquila Trento, Olimpia Milano battuta in gara 1

Colpaccio Aquila Trento, Olimpia Milano battuta in gara 1

di Michele Nespoli

Clamoroso al Forum. L’Aquila Trento disputa un partitone, approfitta della pessima difesa dell’Olimpia Milano e si porta a casa gara 1 per 84-85. Dopo il ribaltone subito dalla Reyer Venezia dunque ecco un altro upset: questi playoff LBA 2024 partono in maniera a dir poco sorprendente. Ora la serie si mette subito male per Milano, obbligata già martedì a vincere e con ancora più pressione addosso.

Al Forum parte meglio l’Olimpia, Milano chiude il primo quarto a +11 e sembra subito padrona della partita, ma poi stacca completamente la testa, smette di difendere e l’Aquila Trento giustamente ne approfitta. Chiaramente i meriti della squadra di coach Galbiati ci sono e vanno sottolineati ed applauditi, però è davvero incredibile come l’Olimpia Milano non abbia capito l’importanza di questa partita sfoderando una prestazione complessivamente mediocre.

Olimpia Milano-Aquila Trento, gara 1, l’analisi del match

Per l’Olimpia il problema è tutto di atteggiamento difensivo. La squadra di Messina negli unici momenti in cui ha difeso come avrebbe sempre dovuto fare ha dato l’impressione di poter vincere senza troppi problemi, la notizia sportivamente drammatica però è che quei momenti sono stati pochi e sporadici. Unici minuti da playoff disputati da Milano sono stati gli ultimi del primo quarto, dove infatti la squadra di casa aveva guadagnato 11 punti di margine. Poi il nulla. Errori difensivi banali, cambi difensivi incomprensibili, attacchi troppo statici e tutto il peggio già mostrato dall’Olimpia in questa stagione. Nonostante ciò la serie resta chiaramente alla portata, ma deve far preoccupare e riflettere l’atteggiamento del gruppo.

Non bastano i 27 punti di uno scatenato Shields. In doppia cifra anche Napier con 14 e Mirotic con 13, quest’ultimo però ha mandato segnali a dir poco inquietanti in difesa. Da segnalare il rientro a sorpresa di Baron, parso però troppo fuori ritmo.

Trento invece non si scompone davanti alla sfuriata milanese, rimonta punto dopo punto e nel secondo tempo poi comanda praticamente dall’inizio alla fine. Eroico nel finale Kamar Baldwin, autore del canestro decisivo dopo i due liberi di Shields. Bisogna riconoscere grande merito alla prova della Dolomiti Energia che ha saputo concedere i tiri che voleva all’attacco biancorosso e in attacco ha trovato, sempre con pazienza, i giusti vantaggi. Prestazione monstre di Derek Cooke Jr. che fa il suo esordio ai playoff piazzando il carrer high in Italia: 21 punti e 8 rimbalzi per il centro di Trento. 17 in totale i punti di un ottimo Kamar Baldwin, eroe di serata insieme a Cooke. 

Il tabellino della partita

Parziali progressivi: 32-21; 43-43; 64-69; 84-85

Parziali quarto per quarto: 32-21; 21-26; 20-16

Olimpia Milano: Bortolani, Tonut 8, Melli 8, Baron 5, Napier 14, Ricci, Flaccadori, Hall 5, Caruso, Shields 27, Mirotic 13, Hines 4  Coach: Messina

Aquila Trento: Ellis 6, Hubb 10, Alviti 6, Conti, Forray 10, Cooke 21, Diarra, Biligha 7, Mooney 3, Hommes 5, Baldwin 17  Coach: Galbiati

You may also like

Lascia un commento