fbpx
Home Lega Basket AAcqua S.Bernardo Cantù Come eravamo 10 anni fa… Pallacanestro Cantù Edition

Come eravamo 10 anni fa… Pallacanestro Cantù Edition

di Leonardo Selvatici

Continuiamo la nuova rubrica gettando uno sguardo a come erano messe le 16 squadre di Lega Basket A 10 anni fa ed oggi è il turno della Pallacanestro Cantù. Il primo campionato del nuovo decennio, aperto il primo gennaio scorso, comincia a prendere forma attraverso le tante ufficialità di mercato e trovando la definitiva decisione riguardo alla struttura del prossimo campionato di Serie A e sulla prossima supercoppa.

La Pallacanestro Cantù di allora: la Bennet Cantù 2010-11

Sesto episodio della rubrica e le nostre attenzioni cadono sulla Pallacanestro Cantù 2010-2011, sponsorizzata Bennet per la prima stagione. La storia recente della società brianzola ci dice che essa rappresenta una colonna importante del basket italiano e non solo, l’unica in grado di provare a contrastare il dominio della Mens Sana Siena. La sessione estiva è caratterizzata dall’obbiettivo di arrivare al top in Italia, magari raggiungendo una finale playoff e provando a dar fastidio a chi ci sarà dall’altra parte.

Rispetto alla precedente stagione vengono ceduti Jerry Green, Anthony Giovacchini e Tautvydas Lydeka per acquistare Mike Green, Jonathan Tabu e Denis Marconato. La stagione inizia alla Unipol Arena con una sconfitta contro la Virtus Bologna, ma al termine del girone d’andata la squadra di coach Andrea Trinchieri è già al terzo posto con 20 punti e ha ottenuto l’accesso alle Final Eight di Torino.

Coppa Italia che vede protagonista Cantù nei quarti vinti contro Biella (86-57) e nella semifinale vinta contro Avellino (82-65), la finale invece è una sconfitta contro la solita Siena per 79-72.

Il girone di ritorno è ai limiti della perfezione, con 12 vittorie e 3 sconfitte che valgono alla Bennet il secondo posto a 42 punti, scavalcando l’Olimpia Milano. Il primo turno di playoff è contro la Cimberio Varese di Phil Goss e Giacomo Galanda classificatosi settima in regular season. E’ una serie a senso unico, vinta 3-0 da Cantù nonostante una gara 2 da cardiopalma. Al secondo turno l’avversaria di Cantù è l’Olimpia Milano superata in classifica proprio all’ultima giornata. Le prime due si giocano alla Mapooro Arena di Cantù e vengono vinte entrambe dai padroni di casa per 62-48 e 70-64. Per gara 3 si torna al Forum di Assago dove l’EA7 riesce a rimandare l’eliminazione alla partita successiva grazie alla vittoria per 70-56. In gara 4 però per la prima volta viene infranto il fattore siccome la Bennet trionfa al Forum e passa in finale.

La serie di finale però è contro la solita Siena, la quale vince le prime due gare in modo abbastanza facile per 100-75 e 81-69. Al ritorno in Lombardia, Cantù riesce a vincere gara 3 e mettere pressione ai bianco-verdi. Pressione però che non riesce a influire molto, poiché in gara 4 Siena sbanca la Mapooro Arena per 69-65 e in gara 5 chiude la stagione vincendo in casa per 63-61, lasciando tanto amaro in bocca alla società brianzola.

Il roster della Pallacanestro Cantù di allora

#4 Sebastiano Bianchi
#5 Vladimir Micov
#7 Marko Scekic
#8 Benjamin Ortner
#9 Manuchar Markoishvili
#10 Maarten Leunen
#11 Denis Marconato
#12 Nicolas Mazzarino
#13 Michele Mian
#15 Arminas Urbutis
#17 Marco Diviach
#18 Jonathan Tabu
#19 Giacomo Maspero
#20 Awudu Abass
#21 Mike Green
Coach: Andrea Trinchieri

Potrebbe interessarti anche

Lascia un commento

Questo sito web usa i cookies per migliorare la tua esperienza: speriamo sia ok per te, se non lo fosse puoi farne a meno. Accetta Leggi