fbpx
Home Lega Basket ABasket mercato A Datome-Olimpia Milano: l’attesa è finita

Datome-Olimpia Milano: l’attesa è finita

di Kevin Martorano

Come vi avevamo riportato in precedenza, la trattativa Datome-Olimpia Milano sarebbe andata a buon fine. Possiamo ora dire che è arrivata definitivamente la fumata bianca, con la società meneghina che si aggiudica quindi le prestazioni del capitano della nazionale italiana, Luigi Datome. Per lui si tratta di un contratto pluriennale con la squadra meneghina, che dimostra quindi di volere il capitano della Nazionale al centro del progetto presente e futuro del club.

La grande novità per questo trasferimento è il raggiungimento dell’accordo per una rescissione consensuale tra Datome e il Fenerbahce, quello che ormai è il suo ex club; di conseguenza la squadra di coach Ettore Messina non dovrà pagare nessun buyout per avere tra le sue fila il giocatore italiano.

Gigi Datome lascia quindi il Fenerbahce dopo cinque stagioni piene di successi, per tornare nella sua Italia, che aveva lasciato da MVP del campionato.

Datome-Olimpia Milano: la carriera di Gigi

Luigi Datome è un’ala di 203 centimetri, in grado di giocare sia da ala piccola e sia da ala grande. Nasce nelle giovanili del Santa Croce Olbia, per poi passare alla Mens Sana Siena, in cui ci rimane per tre stagioni. Nel 2006 si trasferisce allo Scafati Basket, prima di approdare alla Virtus Roma, squadra di cui diventa capitano e in cui si afferma come uno dei migliori giocatori italiani. Qui, come detto in precedenza, diventa anche l’MVP del campionato, dopo essere stato eletto qualche stagione prima come miglior Under 22 del campionato. Nella sua ultima stagione a Roma, quella dell’MVP, riesce anche a raggiungere le finali scudetto, che perde contro la Mens Sana Siena per 4-1.

Nella stagione successiva Datome tenta il grande salto, quello che lo porta nella NBA: per lui ci sono i Detroit Pistons prima e i Boston Celtics poi, salvo però non trovare tantissimo spazio oltreoceano. Nel 2015 torna in Europa, precisamente in Turchia, al Fenerbahce: qui si toglie grandissime soddisfazioni, vincendo ben nove titoli, giocando quattro Final Four di Eurolega consecutive e vincendone una.

Grande colpo quello messo a segno dall’Olimpia Milano, che trova in Datome un vero leader e uomo spogliatoio, in grado di fare quelle piccole cose che cambiano gli orizzonti di una squadra.

Potrebbe interessarti anche

Lascia un commento

Questo sito web usa i cookies per migliorare la tua esperienza: speriamo sia ok per te, se non lo fosse puoi farne a meno. Accetta Leggi