fbpx
Home Lega Basket AAcqua S.Bernardo Cantù Dinamo Sassari-Acqua S.Bernardo Cantù: vincono i sardi

Dinamo Sassari-Acqua S.Bernardo Cantù: vincono i sardi

di Alessandro Bisetto

Chiudono il proprio girone di andata in LBA Dinamo Sassari e Acqua S.Bernardo Cantù. I sardi dimenticano la sconfitta subita in settimana a Tenerife nel turno di Champions League. Dinamo che vince 98-92 e conquista così la terza posizione in classifica, posto valevole per la griglia della prossima Final Eight di Coppa Italia, rispondendo di fatto alla Virtus Bologna, vincitrice ieri contro Trento.

Dinamo Sassari-Acqua S.Bernardo Cantù: l’analisi della gara

Sassari che perde per questa sfida due giocatori nelle proprie rotazioni. Capitan Devecchi per un infortunio accusato nella settimana europea ( per lui esami al ginocchio nella giornata di domani) e Justin Tillman volato in Turchia. Gli uomini di coach Gianmarco Pozzecco non sembrano però risentire molto del roster parzialmente ridotto e aprono la gara con un primo quarto davvero autorevole. Un iniziale parziale di 25-14 che consente di fatto ai padroni di casa di controllare fin dallo start la contesa. 

Il maggior tonnellaggio consente di fatto punti facili sotto canestro (ben 14 i rimbalzi offensivi) e una gestione agevole del pallone per gli ottimi tiratori di una Dinamo che ha vita facile nella metà campo offensiva. Molti i duelli vinti in post basso da Sassari, che tengono inoltre una percentuale oltre l’arco ampiamente sopra il 50 % per buona parte della gara. Da rivedere, come spesso accade, il lavoro difensivo, con diverse distrazioni ( troppi i 92 punti concessi agli ospiti, ultimo attacco in LBA) che permettono a Cantù di rifarsi sotto nel finale. Un parziale di 0-13 a cavallo tra terzo e quarto quarto che poteva costare grosso ai ragazzi di Pozzecco. Pericolo respinto dai due protagonisti assoluti del match, Miro Bilan e Eimantas Bendžius

Per il centro croato una super prestazione da 27 e 12 rimbalzi, semplicemente infermabile per i centri tascabili canturini. Un dominio incontrastato per Bilan, il cui lavoro permette di creare diverse conclusioni aperte per i compagni. A beneficiarne proprio Bendžius, che chiude la sua splendida partita a quota 26 punti, con un irreale 7/9 da tre. Le difficoltà della difesa di Cantù sono ben raccontate dai sei giocatori in doppia cifra di Sassari, che ha dimostrato ancora una volta (qualora ce ne fosse bisogno) di essere tra i migliori attacchi del campionato. 

Coach Cesare Pancotto può essere in parte soddisfatto soprattutto del secondo tempo dei suoi. Sono tanti i problemi da risolvere nella metà campo difensiva dei canturini, che mettono sul parquet carattere e forza di volontà. Caratteristiche espresse anche dai più giovani, come il classe 2002 Procida (14 punti per lui), ormai protagonista nelle rotazioni dell’Acqua S.Bernardo (e forse pure della top giocata di questa settimana in LBA).

Canturini che nel corso del match trovano le consuete soluzioni oltre l’arco mancate in avvio (13/32 e 38 % alla sirena finale). Partenza di gara dove  invece sono presenti diverse palle perse che fanno scappare via Sassari. Ottime risposte dal nuovo, si fa per dire, arrivato Franck Gaines.  L’americano riparte da dove aveva lasciato e stampa subito una super partita da 23 punti. 5 rimbalzi e 7 assist, 6 falli subiti e ben 4 palle recuperate. Numeri vicini a quelli già visti nella stagione 2018-19,  sempre in maglia Cantù, dove a fine campionato fu il miglior realizzatore dell’intera LBA. Gaines è il secondo violino da affiancare al solito Jaimie Smith ( altri 21 per lui questa sera) e necessario per risollevare l’attacco della truppa di Pancotto. Buona prova anche da Johnson, autore di 14 punti e 6 assist in uscita dalla panchina.

Il tabellino del match

Parziali singoli quarti: 25-14; 23-22; 26-27; 24-29

Parziali progressivi: 25-14; 48-36; 74-63; 98-92

Dinamo Sassari:  E.Bendzius 26, T.Katic 11, M.Bilan 27, M.Spissu 12, K.Treier , L.Gandini, M.Re n.e., L.Sanna n.e, C.Martis n.e., J.Burnell 11, S.Gentile 11, F.Kruslin. Coach: Gianmarco Pozzecco.

Acqua S.Bernardo Cantù: J.Smith 21, S.Kennedy 7, F.Gaines 23; G.Procida 14, M.Leunen 8, A.La Torre, K.Bigby-Williams,  J.Johnson 14,  J.Bayehe 2, A.Pecchia 3, T.Lanzi ne; B.Baparapè ne. Coach Cesare Pancotto

Potrebbe interessarti anche

Lascia un commento

Questo sito web usa i cookies per migliorare la tua esperienza: speriamo sia ok per te, se non lo fosse puoi farne a meno. Accetta Leggi