Home Lega Basket ADolomiti Energia Trento Eurocup, Slask KO: terza vittoria consecutiva per Trento

Eurocup, Slask KO: terza vittoria consecutiva per Trento

di Federico Circhirillo

SLASK WROCLAW 75 – 84 AQUILA TRENTO – La sesta giornata della seconda competizione europea, ossia l’Eurocup, si chiuderà questa sera, mercoledì 8 novembre, alle ore 20.00. All’Hala Orbita di Breslavia in Polonia, si affrontano il Slask Wroclaw e l’Aquila Trento per il girone B. Le due squadre arrivano all’incontro di questa sera con due umori diametralmente opposti: i polacchi non hanno ancora ottenuto un successo nella competizione che la relegano all’ultimo posto nel raggruppamento. Mentre in campionato occupano il primo posto con tre vittorie e due sconfitte. Gli uomini di coach Paolo Galbiati, invece, stanno atrraversando un ottimo periodo di forma come testimoniano le vittorie consecutive: tra Serie A e Eurocup sono ben 5, con l’ultima in Europa contro il Turk Telekom, finalista della passata stagione. 

Slask – Trento, l’analisi del match

La partita si apre subito con i padroni di casa che cercando di premere sull’acceleratore e piazzano un parziale di 4 a 0 nei primi due minuti. Trento fatica ad entrare in partita ma riesce a chiudere il primo quarto avanti nel punteggio sul 16 a 19. Nel secondo quarto Miletic e compagni rimettono in parità la sfida portandosi anche avanti nel punteggio anche grazie alla difficile serata degli ospiti al tiro.
Ma la vera svolta del sesto turno di Eurocup tra Slask e Trento è avvenuta nella seconda metà di gara dove gli ospiti sono stati in grado di realizzare 48 punti contro i soli 36 dei polacchi. Baldwin e compagni sono riusciti a migliorare le loro statistiche al tiro per portarsi avanti. Anche se ci è voluta una tripla di Hubb a 44 secondi dalla fine a creare la distanza giusta per far sì che Trento si aggiudicasse la terza vittoria consecutiva contro una squadra che ha fatto di tutto per rendergli la vita difficile. 
I padroni di casa riescono ad ottenere una percentuale migliore nel tiro da due punti, 57.9%: frutto di 22 canestri a fronte dei 38 tiri presi con Miletic autore di un ottimo 8 su 9. I bianconeri invece si fermano al 46.7% (21 su 45) con Grazulis che ne realizza 6 sugli 8 tentativi. Anche il tiro dalla lunga distanza non è andato come nelle ultime partite: 33.3% per Trento che ne segna 8 su 24 contro il 28% di Slask (7 su 25). La squadra italiana riesce anche a fare più viaggi in lunetta, ben 21, e a sbagliarne solo 3 totalizzando l’85.7% contro il 71.4% dei padroni di casa (10 su 14). Gli uomini di coach Winnicki riescono a giocare più di squadra totalizzando 20 assist contro i 15 di Baldwin e compagni.

Il tabellino della partita

Parziali singoli quarti: 16-19, 23-17, 16-21, 20-27

Parziali progressivi: 16-19, 39-36, 55-57, 75-84

Slask Wroclaw: Wisniewski, Gravett 13, Zebski 4, Golebiowski 1, Parakhouski 4, Kolenda 3, Miletic 19 + 11 rim, Hlebowicki, Mccullum 19, Adamczak, Niziol 19. Coach: Jacek Winnicki

Aquila Trento: Ellis 6, Stephens, Hubb 15, Alviti 15, Conti, Forray 3, Biligha 4, Baldwin 17, Grazulis 13, Cooke Jr 8, Udom 3. Coach: Paolo Galbiati

You may also like

Lascia un commento