Home Lega Basket ACarpegna Prosciutto Pesaro Playoff LBA, Olimpia Milano-VL Pesaro: la preview della serie

Playoff LBA, Olimpia Milano-VL Pesaro: la preview della serie

di Andrea Delcuratolo
Olimpia Milano Pesaro playoff LBA

Dopo essersi assicurata il primo posto della classifica finale di regular season di LBA, l’Olimpia Milano inizierà i suoi playoff affrontando la VL Pesaro. La serie mette di fronte due squadre che vengono da un percorso, quello della stagione regolare, diametralmente opposto. L’Olimpia Milano ha agguantato il primo posto vincendo contro la Bertram Derthona Tortona e sfruttando la contemporanea sconfitta della Virtus Bologna contro la Nutribullet Treviso, oltre che andando in crescendo nella seconda parte di stagione. Pesaro ha preso l’ottavo ed ultimo posto disponibile vincendo contro Tortona, dopo una prima parte di stagione meravigliosa, in cui ha toccato anche il quarto posto in classifica, ma vincendo appena 5 partite nel girone di ritorno.

La classifica recita un record di 23-7 per le Scarpette Rosse, che hanno collezionato 46 punti totali. Pesaro invece entra nella fase ad eliminazione diretta con un 14-16 strappato nell’ultima partita. Eppure, ai playoff tutti ripartono da zero. Che serie possiamo aspettarci?

Come ci arriva l’Olimpia Milano

Dopo una deludente campagna europea, l’Olimpia Milano sa che deve puntare tutto sul campionato, andando alla ricerca del trentesimo scudetto della propria storia. Detto fatto, con la squadra di Messina che si presenta ai playoff forte di una squadra consolidata, ben rodata dopo una stagione. Il punto forte delle Scarpette Rosse è senz’altro la difesa, guidata da un Nicolò Melli che non ha bisogno di presentazioni. L’ex Dallas Mavericks si è fatto trovare pronto in ambo i lati del campo, portando a casa prestazioni molto importanti sia in attacco che, soprattutto, in difesa raccogliendo ben 6.5 rimbalzi di media e potendo cambiare su tutti i giocatori avversari, oltre che guidando i compagni di squadra nella propria metà campo. I ragazzi di Messina concedono appena 73 punti di media a gara (i migliori del campionato) mentre raccolgono 27.5 rimbalzi di media a partita (secondi solo a Tortona che ne prende 27.6).

Il punto debole, potrebbe essere la fase offensiva. Milano infatti segna 82.7 punti (settimi dell’intero campionato) e la circolazione di palla può essere senz’altro migliorata dati i 16.6 assist di media (ottavi nella graduatoria). Le palle perse sono 13.3 in media. Si può fare molto meglio col roster a disposizione dell’ex coach del Real Madrid, visto che dispone di Brandon Davies (candidato al titolo di MVP con 12,2 punti di media), ma destinato probabilmente a guardare da fuori i playoff causa turnover stranieri, Shabazz Napier (14.7 punti) e Billy Baron (12.5 punti col 43.3% da oltre l’arco).

Come ci arriva la VL Pesaro

Strappata la qualificazione per il rotto della cuffia, Pesaro sa che deve ripartire da zero in questi playoff. La squadra di Jasmin Repesa riparte da qualità importanti quali un ottimo attacco che frutta 84.4 di media. La circolazione di palla è però un punto sul quale Repesa deve lavorare molto dati gli appena 16.0 assist di media a partita. Nonostante ciò, la VL può aggrapparsi alle prestazioni di Muhammad-Ali Abdur Rahkman che trascina la squadra con una media di 13.6 punti a partita con 4.2 assist. Al suo fianco Kwam Cheatham con 12.6 punti. Il tiro da tre funziona molto bene con il 37.6% dei tiri che va a bersaglio (terzi in classifica sotto questo aspetto). Con ogni probabilità sarà questo l’aspetto del gioco a cui Pesaro cercherà di aggrapparsi, sperando di riuscire ad allungare la serie il più possibile contro un avversario nettamente più quotato.

Il fatturato a rimbalzo è il grande punto debole della squadra di Repesa. In difesa, sono appena 23.4 i rimbalzi raccolti a partita (penultimi di tutto il campionato) e le stoppate sono poche: appena 2.3 in media. Inoltre, la squadra di Repesa è anche molto fallosa commettendo ben 22.8 falli di squadra a partita. Nonostante questi dati, da segnalare è l’abilità di recuperare il pallone, visto che la squadra marchigiana è al sesto posto in questa speciale classifica con 7.1 palloni recuperati in media.

Olimpia Milano-VL Pesaro: il pronostico

La serie sembra essere già indirizzata. L’Olimpia Milano, forte del percorso fatto sin qui e dell’esperienza maturata dai suoi giocatori, non dovrebbe avere troppe difficoltà a superare Pesaro. Il fattore campo vede Gara 1, Gara 2, Gara 5 svolgersi sul parquet del Mediolanum Forum, dove Milano ha raccolto appena 2 sconfitte, contro Virtus Bologna e Umana Reyer Venezia. Il pronostico della redazione di NBAPassion.com è quindi un netto 3-0 in favore della squadra di Ettore Messina, nonostante alla Vitrifrigo Arena potrebbe non essere così facile per la squadra meneghina uscire vincitrice. 

You may also like

Lascia un commento