Home Eurolega La notte di Pangos: l’Olimpia Milano batte l’Olympiacos

La notte di Pangos: l’Olimpia Milano batte l’Olympiacos

di Kevin Martorano
Mirotic al tiro in Olimpia Milano Olympiacos di Eurolega

OLIMPIA MILANO OLYMPIACOS – √Č attualmente in corso il terzo round di Eurolega, nonch√© il primo doppio turno stagionale, in cui si sono affrontate nella terza giornata della competizione Olimpia Milano ed Olympiacos. La squadra di coach Ettore Messina √® reduce da una sconfitta contro il Fenerbahce, visto che non si √® giocato contro il Maccabi Tel Aviv a causa della Guerra Palestina-Israele. Dall’altra parte la squadra di coach Bartzokas ha perso la seconda giornata di EuroLeague in casa contro il Barcellona. Per l’EA7 Emporio Armani Milano ancora out Maodo Lo e Billy Baron, mentre per gli ospiti √® assente McKissic oltre a Williams-Goss.

Olimpia Milano-Olympiacos, l’analisi del match

L’EA7 Emporio Armani Milano ruggisce in Eurolega, e lo fa in pieno stile Olimpia: al Forum cadono i vice campioni d’Europa in carica dell’Olympiacos, che sbattono contro la difesa meravigliosa dei ragazzi di coach Messina. Al termine di una partita tesa, fisica e assolutamente comandata dalle due difese, la spunta l’Olimpia Milano lasciandosi guidare dal talento di Nikola Mirotic e da Kevin Pangos, che continua a fornire prove di buonissimo livello.

La chiave principale del match √® stata la difesa milanese, che non ha concesso praticamente nulla agli esterni ospiti, fatta eccezione di tre tiri da dietro l’arco di Walkup. Infatti, se contro Milutinov poco si pu√≤ fare vicino a canestro, i ragazzi di coach Messina hanno giocato una partita difensiva memorabile su tutti gli altri interpreti dell’Olympiacos.

Conseguenza della grande difesa √® stata la percentuale al tiro bassissima dei greci: gli uomini di Bartzokas tirano infatti con il 41.2% da due punti e con il 26.3% da dietro l’arco, sbattendo contro il muro milanese. Dall’altra parte la squadra di casa continua ad andare spesso e bene vicino a canestro, visto che nel quintetto con i tre lunghi sfrutta bene i mis-match vicino a canestro e converte in due punti il 59.3% dei tiri tentati.

Dal punto di vista individuale, per l’Olimpia Milano da segnalare la super partita di Nikola Mirotic, che segna ancora una volta 20 punti con anche 4 rimbalzi. Ma la scena se la prende Kevin Pangos, che segna 16 punti nella sua partita, di cui ben 15 sono arrivati nella ripresa. Per l’Olympiacos non bastano i 15 punti di Milutinov.

L’Olimpia Milano ottiene dunque la prima vittoria della sua Eurolega ed arriva quindi con grande entusiasmo al match contro il Real Madrid, campioni d’Europa in carica, in programma per gioved√¨ 19 ottobre alle ore 20.45.

Il tabellino statistico del match

Parziali singoli quarti: 19-17, 12-15, 13-9, 21-12.

Parziali progressivi: 19-17, 31-32, 44-41, 65-53.

Olimpia Milano: Poythress, Pangos 16, Tonut, Melli 3, Kamagate 2, Ricci n.e, Flaccadori 6, Hall 2, Shields 12, Mirotic 20, Hines, Voigtmann 4. Coach Messina.

Olympiacos: Walkup 11, Canaan 3, Lountzis 4, Larentzakis 2, Papas 2, Fall 2, Papanikolaou 4, Brazdeikis 6, Peters 4, Milutinov 15, Sikma, Tsanoulis n.e. Coach Bartzokas.

You may also like

Lascia un commento