fbpx
Home Lega Basket A Reyer Venezia-Olimpia Milano: Micov affonda i campioni d’Italia

Reyer Venezia-Olimpia Milano: Micov affonda i campioni d’Italia

di Kevin Martorano

Quello tra Reyer Venezia-Olimpia Milano è stato senza dubbio il big match del tredicesimo turno di Lega Basket Serie A, in quanto si sono affrontate la squadra campione d’Italia e la squadra che, almeno sulla carta, rappresenta la candidata numero uno alla vittoria del campionato.

La partita andata al Taliercio di Venezia è stata una partita tesa, tirata e decisa soltanto nei secondi finali, grazie ad una tripla da vero campione del giocatore serbo Vladimir Micov, che ha sancito la vittoria milanese sul punteggio di 70-71. Andiamo ad analizzare quelle che sono state le chiavi decisive dell’incontro disputato domenica 15 dicembre in quel di Venezia.

Reyer Venezia-Olimpia Milano: le chiavi del match

  • L’attacco milanese: come avevamo anticipato nella nostra preview, la difesa lagunare in casa concedeva solamente 60 punti di media, mentre l’attacco meneghino è riuscito a segnare ben 71 punti, 11 in più della media dei punti concessi dai veneziani. In una partita giocata comunque ad un basso punteggio, 11 punti possono fare tutta la differenza del mondo.
  • I rimbalzi: la differenza a rimbalzo tra le due squadre è stata piuttosto importante: infatti la squadra di coach Walter De Raffaele ha catturato soltanto 30 rimbalzi, mentre la squadra di coach Ettore Messina 38; è stato un elemento importante quello del controllo dei rimbalzi per i milanesi,visto che di fronte avevano uno dei reparto lunghi più dominante del campionato.
  • I campioni: in partite con un finale punto a punto, la classe e l’esperienza di alcuni giocatori può fare tutta la differenza del mondo: è proprio questo il caso, visto che Sergio Rodriguez ha fatto la differenza sin dal primo quarto, quando l’Olimpia era in palese difficoltà offensiva e, una volta fatto l’ingresso in campo, il playmaker spagnolo ha fatto registrare 10 punti ed 1 assist in una manciata di minuti, permettendo alla sua squadra di terminare sopra di un punto il primo quarto. Inoltre, nel finale è venuta fuori la classe e la freddezza di un altro grande campione: Vladimir Micov ha infatti messo a segno una tripla difficilissima, che ha di fatto affondato la Reyer Venezia.

Tabellino statistico e prossimi impegni

Parziali singoli quarti: 19-20; 22-21; 13-18; 16-12.

Parziali progressivi: 19-20; 41-41; 54-59; 70-71.

Reyer Venezia: J.Stone 3, M.Bramos 15, S.Tonut 5, A.Daye 17, A.De Nicolao 3, A.Filloy 4, G.Vidmar 2, J.Chappell 7, V.Mazzola, F.Pellegrino n.e, B.Cerella n.e, M.Watt 14. Coach: Walter De Raffaele.

Olimpia Milano: A.Della Valle, V.Micov 11, P.Biligha 1, A.Gudaitis 2, R.Moraschini, M.Roll 11, S.Rodriguez 19, K.Tarczewski 9, A.Cinciarini 5, C.Burns n.e, J.Brooks 2, L.Scola 11. Coach: Ettore Messina.

Il prossimo impegno della Reyer Venezia sarà quello casalingo in EuroCup di mercoledì 18 dicembre, contro il Rytas Vilnius, decima giornata del girone europeo, mentre per quanto riguarda il campionato, la squadra lagunare affronterà la Grissin Bon Reggio Emilia al PalaBigi domenica 22 dicembre alle ore 18.30.

L’Olimpia Milano invece avrà una settimana infernale, in quanto la attende il doppio turno di Eurolega: si parte martedì 17 dicembre, direzione Madrid, per affrontare il Real Madrid in quella che sarà la quattordicesima giornata della massima competizione continentale per club, mentre giovedì 19 la squadra milanese ospiterà il Valencia al Forum, per la quindicesima giornata di Eurolega. In campionato invece l’Olimpia affronterà la Dolomiti Energia Trento domenica 22 dicembre alle ore 18.00, al Mediolanum Forum.

Per gli altri recap della tredicesima giornata di Lega Basket Serie A clicca qui.

Potrebbe interessarti anche

Lascia un commento

Questo sito web usa i cookies per migliorare la tua esperienza: speriamo sia ok per te, se non lo fosse puoi farne a meno. Accetta Leggi