fbpx
Home Lega Basket AAcqua S.Bernardo Cantù S.Bernardo-Cinelandia Cantù-Reyer Venezia: la preview

S.Bernardo-Cinelandia Cantù-Reyer Venezia: la preview

di Filippo Mellara

Il ventunesimo turno di campionato di Lega Basket Serie A vede affrontarsi S.Bernardo-Cinelandia Cantù-Reyer Venezia, partita che rappresenta la sfida pomeridiana di domenica 2 febbraio. Questa partita è molto importante per entrambe le squadre: per Cantù sarebbe importante vincere davanti al proprio pubblico e portare a casa 2 punti preziosissimi da aggiungere in classifica. Per Venezia invece rappresenta una partita di riscatto dopo il brutto match disputato in coppa contro il Promitheas Patras, perso per 52-70.

S.Bernardo-Cinelandia Cantù-Reyer Venezia: qui Cantù

Quando si affronta una squadra forte ed esperta come la Reyer Venezia, dice coach Cesare Pancotto, si deve partire dal concetto e dalla consapevolezza che, prima di tutto, è necessario difendere. La difesa è la prima soluzione per cercare di arginare una squadra come Venezia, una formazione esperta, solida e tattica, in grado di miscelare il gioco sia in difesa sia in attacco, esternamente o internamente all’area dei tre secondi.

In attacco i giocatori canturini dovranno cercare di impostare il proprio gioco, correndo molto e non offrendo nessun punto di riferimento agli ospiti, i quali dovranno competere con la fisicità di Brianzoli.  La squadra di coach Pancotto però viene da diverse sconfitte. Con Brindisi sono stati puniti solo dal risultato, avendo giocato comunque un’ottima gara, solo qualche distrazione in attacco che il coach ha cercato di migliorare in allenamento. La sfida con Reggio ha invece tutta un’altra storia: sono mancate le caratteristiche peculiari di tutte le buone squadra, visto che son mancate infatti energia, concentrazione e durezza mentale.

Qui Venezia

Coach De Raffaele invita i suoi a non prendere la partita sotto gamba, non essendo la stessa Cantù che hanno incontrato all’andata. L’arrivo di Joe Ragland ha certamente portato dei miglioramenti per la squadra, affiancandolo a Wes Clark nella guida della squadra. Saranno proprio questi due, insieme a un Jason Burnell che si può accendere e dominare il parquet, gli uomini più temibili per la formazione della Reyer.

Per quanto riguarda la squadra lagunare, dovrà essere brava a limitare le corse in campo aperto dei padroni di casa, che amano correre, soprattutto quando hanno tifo a favore. Infatti il fattore campo sarà fortemente incisivo per questa partita e non far entrare in partita il pubblico canturino sarà importante per i campioni d’Italia. Il coach deve imporre una reazione dopo la partita di coppa, dove Venezia ha disputato una gara pessima. Per questo sarà importante entrare in campo con la mentalità giusta e metterci grinta fin dalla palla due. Incidono anche le condizioni fisiche dei giocatori, non entrerà infatti in campo il roster completo a causa di infortuni. Mancheranno infatti Ike Udanoh, Stefano Tonut, Julyan Stone, Gasper Vidmar e l’ultimo arrivato Andrew Goudelock.

S.Bernardo-Cinelandia Cantù-Reyer Venezia: pronostico

Si tratta di una partita sicuramente molto agguerrita, tra due squadre con molta voglia di vincere. Il fattore campo è sempre risultato molto importante per Cantù, ma non penso che stavolta possa fermare l’armata oro-granata. Nonostante i campioni d’Italia non siano nel massimo della propria forma fisica hanno comunque dalla propria parte tecnica ed esperienza che manca ai proprietari di casa.

Per le altre preview della ventunesima giornata di Lega Basket Serie A clicca qui.

 

Potrebbe interessarti anche

Lascia un commento

Questo sito web usa i cookies per migliorare la tua esperienza: speriamo sia ok per te, se non lo fosse puoi farne a meno. Accetta Leggi