Home Lega Basket ACarpegna Prosciutto Pesaro Spahija vince all’esordio: Venezia supera Pesaro

Spahija vince all’esordio: Venezia supera Pesaro

di Raffaele Fioretti

REYER VENEZIA 93 Р77 VICTORIA LIBERTAS PESARO 

Un nuovo allenatore arrivato in settimana, risposta obbligata della dirigenza orogranata dopo una striscia negativa di 4 partite, e subito un inizio incoraggiante: la Reyer vince al Taliercio contro una Pesaro sottotono nel diciannovesimo turno di LBA. Esordio con vittoria, quindi, per Neven Spahija,¬†arrivato per dare una svolta alla stagione dei veneti, che offrono subito una gran prova di solidit√†. A favorire il suo primo successo ha contribuito, per√≤, anche una prestazione non esaltante degli uomini di RepeŇ°a, nonostante siano reduci da periodo molto positivo.¬†

REYER VENEZIA 93 – 77 VICTORIA LIBERTAS PESARO: l’analisi del match¬†

Finisce 93 – 77 in favore dei padroni di casa. Il match non √® mai in discussione: Venezia macina punti, aumenta il vantaggio minuto dopo minuto e Pesaro non riesce a mantenere il ritmo. Nel primo quarto, che ben chiarisce la direzione del match, Venezia √® perfetta e mette a segno un break eccezionale. Non a caso il primo parziale vede Spissu e compagni gi√† avanti di 21 punti. Il gap rester√†, nonostante qualche timido tentativo di rimonta di Pesaro, pressoch√© tale in entrambi i tempi di gioco. La vittoria ha il sapore proprio di una serata perfetta: atteggiamento aggressivo e ottime percentuali. Venezia supera il 50% sui tiri totali, conservando un ottimo 52% da tre. Gli orogranata sfiorano la perfezione anche dalla lunetta: 94% per loro. Al contrario, Pesaro elabora male il proprio gioco in fase offensiva – tutte le percentuali al tiro girano attorno al 40% – e non riesce a fermare il ritmo degli avversari. Da sottolineare l’ottima prestazione di Jordan Parks, che mette a segno 23 punti e di Granger, che ne fa 20. Fa ben sperare la loro prestazione, visto che fino a questo momento non hanno particolarmente brillato in stagione. Dall’altra parte di campo, √® il solito Abdur-Rahkman a mantenere a galla la propria squadra: 20 punti a referto anche per lui.


Il tabellino del match

Parziali: 28-7, 20-30, 29-23, 16-17

Parziali progressivi: 28-7, 48-37, 78-60, 94-77

 

Venezia: Spissu 11, Parks 23, De Nicolao 2, Willis 16, Watt 8, Bramos 3, Moraschini 3, Granger 20, Tessitori 7, Chillo ne, Gattel ne, Barbero ne.

Allenatore: Spahija.

Pesaro: Visconti, Tambone 12, Charalampopoulos 11, Totè 8, Delfino 3, Kravic 6, Abdur-Rahkman, Gudmundsson 3, Cheatham 14, Stazzonelli ne.

  • Allenatore: Repesa.

You may also like

Lascia un commento