Le pagelle della NBA Free Agency 2019: Atlantic Division | Nba Passion
143952
post-template-default,single,single-post,postid-143952,single-format-standard,bridge-core-1.0.4,cookies-not-set,qode-news-2.0.1,ajax_updown,page_not_loaded,,side_area_uncovered_from_content,qode-theme-ver-18.0.9,qode-theme-bridge,disabled_footer_bottom,qode_header_in_grid,wpb-js-composer js-comp-ver-5.7,vc_responsive

Le pagelle della NBA Free Agency 2019: Atlantic Division

Le pagelle della NBA Free Agency 2019: Atlantic Division

In questa serie in collaborazione sull’asse NBAPassion ed NBA Anatomy (@nba.anatomy), andremo ad analizzare i movimenti e le operazioni di mercato delle varie squadre e le valuteremo. Quest’anno la free agency è stata ricca di sorprese ed ha stravolto il massimo campionato di pallacanestro al mondo. Questa è la prima puntata ed andremo ad osservare il mercato delle franchigie della Atlantic Division: Boston Celtics, Brooklyn Nets, New York Knicks, Philadelphia 76ers e Toronto Raptors.

Boston Celtics: Kemba in, Kyrie out e non solo

Free agency NBA 2019

Kyrie Irving e Kemba Walker, tra i protagonisti indiscussi della prossima FA.

I Celtics hanno dovuto gestire una situazione piuttosto difficile: l’addio di Kyrie Irving e quello di Al Horford. Come non fosse abbastanza, anche Rozier era in scadenza e ha salutato la franchigia del Massachusetts. I Celtics hanno, però, risposto molto bene a questa sfida. Il colpo più importante è stato, senza ombra di dubbio, Kemba Walker. L’ex-Hornets è un perfetto sostituto di Irving, rimasto in rapporti negativi con Boston, e potrà sicuramente guidare la squadra molto meglio di chi lo ha preceduto. Bisogna poi pensare all’assenza di Al Horford: come nuovo centro titolare, i Celtics hanno ripiegato su Enes Kanter, offrendo un contratto molto competitivo di 10 milioni per due anni. Al Draft hanno pescato un promettente Romeo Langford, Grant Williams e alla 33 hanno rubato Carsen Edwards.

POSSIBILE QUINTETTO TITOLARE: Kemba Walker, Jaylen Brown, Jayson Tatum, Gordon Hayward e Enes Kanter.

VOTO MERCATO: 7.5

Brooklyn Nets: la grande regina

KD-Free agency 2019

Kevin Durant.

I Nets sono stati la rivelazione di questa free agency. Inutile dire che sono tra i vincitori di quest’anno. Sono riusciti a strappare ai “cugini” dei Knicks gli ormai non più promessi Kyrie Irving e Kevin Durant. Se anche questo non bastasse, i Nets completano il tutto con la firma di DeAndre Jordan e Garrett Temple. I Nets la prossima stagione non potranno, però, essere dei contenders per il titolo, a causa del grave infortunio che ha colpito KD. A partire dalla stagione 2020-21 i Brooklyn Nets saranno sicuramente tra i candidati per la vittoria della Eastern Conference e magari del titolo. Tra le perdite che subiscono i Nets in questo mercato troviamo: D’Angelo Russell, Shabazz Napier e DeMarre Carroll. Russell verrà sostituito dal più atletico Irving mentre le altre sono perdite che vale la pena sacrificare per creare questo super-team. Inoltre è arrivata la conferma di una trade per ottenere Taurean Prince.

POSSIBILE QUINTETTO TITOLARE: Kyrie Irving, Caris LeVert, Taurean Prince, Kevin Durant (infortunato) e DeAndre Jordan.

VOTO MERCATO: 10

New York Knicks: tanto rumore per nulla?

Dopo aver analizzato la free agency dei Nets, rimaniamo sempre in zona e parliamo dei New York Knicks. Al contrario dei vicini di casa di Brooklyn, i Knicks sono stati tra i perdenti di questo mercato. Dopo il mancato arrivo di Zion Williamson, i Knicks avevano promesso AD, Durant e Irving. Dopo la trade che ha portato Davis a L.A., i tifosi del Madison Square Garden sono rimasti comunque fiduciosi di un approdo delle due vere star: Irving e Durant. Oltre al danno anche la beffa: non solo non arrivano le superstar, ma vanno anche a firmare dai rivali Nets. Al posto di KD e Irving sono arrivati Taj Gibson e Reggie Bullock, al posto di Zion Bobby Portis e piuttosto che Anthony Davis è arrivato Julius Randle. Un’estate fallimentare per i Knicks che hanno comunque preso RJ Barrett al Draft e possono ricostruire attorno a lui una buona squadra. Julius Randle rimane comunque una buona firma, anche se, paragonato alle alte aspettative, rimane troppo poco.

POSSIBILE QUINTETTO TITOLARE: Dennis Smith Jr., RJ Barrett, Kevin Knox, Julius Randle e Bobby Portis

VOTO MERCATO: 4.5

Philadelphia 76ers: l’ennesima rivoluzione?

Joel Embiid.

I 76ers sono stati una delle franchigie più attive in questa free agency. Jimmy Butler se n’è andato, ricevendo in cambio un ottimo Josh Richardson. La vera novità è ovviamente Al Horford, che potrà giocare da ala grande alzando il quintetto. JJ Redick vola a New Orleans ma in compenso Tobias Harris ha rinnovato, nonostante il contratto sia un po’ troppo pesante. Raul Neto è approdato con un contratto al minimo salariale e con lui anche Kyle O’Quinn e Thybulle. Con Ben Simmons da play e Josh Richardson da guardia, il quintetto dei 76ers è molto alto e potrà sicuramente diventare una delle squadre difensivamente migliori. I 76ers, per noi, sono dei contender per la Eastern Conference e per il titolo.

POSSIBILE QUINTETTO TITOLARE: Ben Simmons, Josh Richardson, Tobias Harris, Al Horford e Joel Embiid.

VOTO MERCATO: 8.5

Toronto Raptors: da regina a?

I Raptors hanno puntato tutto sulla rifirma di Kawhi Leonard, operazione non riuscita dal momento che il neo-MVP delle Finals è volato con Paul George ai Clippers. Per il resto, dobbiamo solo evidenziare Marc Gasol che accetta la player option e l’ingaggio di Matt Thomas e Stanley Johnson. I Raptors hanno deciso di rifiutare la trade proposta da OKC, nella quale PG13 e Westbrook sarebbero volati in Canada in cambio di Siakam e varie scelte al draft. Questa decisione è stata, a parer nostro, assolutamente sbagliata. Toronto aveva la possibilità di creare un big-three sacrificando Siakam e poco altro. I Raptors si sono lasciati scappare Kawhi Leonard e la possibilità di un back-to-back. A Toronto bisogna ricostruire, ma ci sono ancora giocatori dai contratti pesanti come Lowry e Gasol che devono andarsene. I Raptors sono tra i perdenti di questa free agency.

POSSIBILE QUINTETTO TITOLARE: Kyle Lowry, Fred VanVleet, Pascal Siakam, Serge Ibaka e Marc Gasol.

VOTO MERCATO: 5

Giorgio Seghezzi
nba.anatomy@gmail.com
No Comments

Post A Comment