fbpx
Home NBA, National Basketball AssociationNBA TeamsIndiana Pacers Pacers, i miglioramenti di Aaron Holiday e le voci di mercato

Pacers, i miglioramenti di Aaron Holiday e le voci di mercato

di Valentino Aggio

Aaron Holiday, point guard al secondo anno degli Indiana Pacers, è stato al centro di voci di mercato con diverse squadre nei mesi scorsi. I Memphis Grizzlies parevano in pole position in estate, dopo aver offerto Mike Conley pur di avere in cambio il talento dei Pacers, ed anche altre squadre erano interessate, come Orlando e Phoenix.

Holiday rimase però ad Indiana, e nel corso di queste prime partite le cose sono cambiate: Holiday è maturato e migliorato, dopo 14 partite giocate l’ex Bruins viaggia a 10 punti e 3.9 assist di media, con il 41%al tiro da tre punti. Le cifre sono migliorate visibilmente, e nella sfida contro i Brooklyn Nets vinta 115-86, Holiday si è confermato: 24 punti, 6 rimbalzi e 13 assist in 30 minuti.

La partita seguente, giocata sabato contro i Magic, ha visto un’altra ottima prestazione di Holiday. 13 punti, 4 rimbalzi e 4 assist, ma soprattutto 5 punti fondamentali nella vittoria dei Pacers 111-106. Il numero 3 è entrato in campo dopo essere stato in panchina i primi 8 minuti dell’ultimo quarto.

Fin dal giorno del draft, Larry Bird, oggi consulente per i Pacers, ha sempre “stravisto” per Aaron Holiday. La leggenda dei Celtics crede che possa diventare un All-Star nel futuro. Cosa non impossibile: Holiday ha grande talento, ma deve migliorare ancora, e il problema restano le palle perse, ben 1.5 la media in stagione, 4 nella recente partita contro Orlando. Ci sono voci che vedono ancora il talento dei Pacers lontano dallo stato dell’Indiana, nonostante le ultime buone prestazioni.

Ad ogni modo, lo staff dei Pacers dovrà valutare l’opportunità di rimettere sul mercato un giocatore di talento, pronto a sbocciare da un momento all’altro.

Gli Indiana Pacers hanno chiamato il prodotto di UCLA con la scelta numero 23 al draft del 2018. Nella sua prima stagione da professionista il ragazzo di Ruston, Louisiana, ha totalizzato 50 presenze, con 5.9 punti e 1.7 assist a partita. Recentemente i Pacers hanno rinnovato il contratto di Holiday fino al 2021.

Potrebbe interessarti anche

Lascia un commento

Questo sito web usa i cookies per migliorare la tua esperienza: speriamo sia ok per te, se non lo fosse puoi farne a meno. Accetta Leggi