fbpx

Chris Paul, i Phoenix Suns interessati a una trade?

di Michele Gibin

I Phoenix Suns provano a prendere Chris Paul? Secondo quanto riportato da Brian Windhorst e Tim Bontemps di ESPN, i Suns sarebbero interessati a una trade per CP3, oggi agli Oklahoma City Thunder e reduce da una delle sue migliori stagioni in carriera, a 36 anni.

Non si parla ancora di trade imminente, ma l’interesse dei Suns sarebbe concreto, il general manager della squadra James Jones è alla ricerca di rinforzi per Devin Booker e per tornare finalmente ai playoffs.

I Phoenix Suns sarebbero una delle squadre meglio posizionate in caso di trade per Chris Paul. Monty Williams, attuale allenatore, fu tra 2010 e 2011 head coach degli allora New Orleans Hornets che furono la prima squadra NBA di CP3, e anche a livello di roster i giocatori da offrire ai Thunder non mancano.

Chris Paul ha ancora due anni di contratto a oltre 85 milioni di dollari, i Suns potrebbero proporre a Sam Presti un pacchetto incentrato sull’ala Kelly Oubre Jr, Ricky Rubio e su Dario Saric (per il quale si dovrebbe procedere a una sign and trade, poiché in scadenza di contratto). I Suns hanno margine per completare la trade, sarebbe sufficiente arrivare attorno ai 33 milioni di dollari in uscita per rendere possibile lo scambio.

E’ possibile inoltre che possa essere coinvolta una terza squadra in una eventuale trade.

I Phoenix Suns hanno vinto 8 partite consecutive nella bolla NBA di Orlando, sfiorando la qualificazione ai playoffs. Devin Booker si è imposto in Florida come uno dei migliori giocatori, tanti i segnali di crescita di Deandre Ayton, ex prima scelta (2018) al draft.

Dopo una stagione ottima quanto inaspettata, gli Oklahoma City Thunder si apprestano a iniziare la rifondazione dopo la fine dell’era Russell Westbrook. Danilo Gallinari sarà free agent, Steven Adams e Dennis Shroeder potrebbero partire sul mercato, così come Paul. Shai-Gilgeous-Alexander, Darius Bazley, Lo Dort e le tante scelte al primo e secondo giro ottenute dalle trade per Paul George e Westbrook saranno la base per la ricostruzione.

Potrebbe interessarti anche

Lascia un commento

Questo sito web usa i cookies per migliorare la tua esperienza: speriamo sia ok per te, se non lo fosse puoi farne a meno. Accetta Leggi