D'Angelo Russell sulla free agency, "Voglio rimanere ai Nets"
137453
post-template-default,single,single-post,postid-137453,single-format-standard,bridge-core-1.0.4,cookies-not-set,qode-news-2.0.1,ajax_updown,page_not_loaded,,side_area_uncovered_from_content,qode-theme-ver-18.0.9,qode-theme-bridge,disabled_footer_bottom,qode_header_in_grid,wpb-js-composer js-comp-ver-5.7,vc_responsive

D’Angelo Russell sulla free agency, “Voglio rimanere ai Nets”

D'Angelo-Russell-Warriors-D'Angelo Russell, Los Angeles Lakers vs Brooklyn Nets at Staples Center

D’Angelo Russell sulla free agency, “Voglio rimanere ai Nets”

D’Angelo Russell, che sarà restricted free agent la prossima estate, ha rilasciato alcune dichiarazioni sul proprio futuro, affermando la propria volontà di rifirmare con i Brooklyn Nets.

“Voglio assolutamente restare a Brooklyn, ma so anche che è un business, quindi non ho intenzione di parlarne troppo presto”, ha detto Russell durante le interviste di fine stagione della franchigia newyorkese.

Come dichiarato anche dall’ex Lakers, il fatto che il n°1 sia di fatto cresciuto dal punto di vista professionale tra le fila dei Nets, aumenta le possibilità di vedere le due parti nuovamente insieme per il 2019/2020.

“Certo, certo, non conosco altre squadre, non conosco nessun altro GM o allenatore. Questo dà un grande vantaggio “

I Nets avranno la possibilità di pareggiare ogni offerta che giungerà a Russell durante la prossima offseason, ma sarà difficile per il GM Sean Marks prendere una decisione definitiva, in quanto un accordo con la seconda scelta assoluta del draft 2015, comprometterebbe lo spazio salariale dei Nets, che avranno l’opportunità di ingaggiare un’altra star.

Caris LeVert su D’Angelo Russell e la free agency

D’Angelo Russell ha realizzato 21.1 punti, 3.9 rimbalzi e 7 assist di media, consacrandosi come leader di Brooklyn, che è riuscito a condurre sino al primo turno dei playoffs, prima dell’eliminazione per mano dei Philadelphia 76ers.

Molti dei giocatori dei Nets hanno rilasciato dichiarazioni a proposito della point-guard statunitense, tra cui Caris LeVert.

“Abbiamo ovviamente creato una grande chimica di squadra giocando insieme negli ultimi due anni, e sento che crescerà anche in futuro”, ha detto LeVert. “Appoggerò qualunque cosa decidano di fare, ma mi piacerebbe giocare con D’Angelo”.

Francesco Schinea
fschinea@gmail.com
No Comments

Post A Comment