fbpx
Home NBA, National Basketball AssociationMercato NBA, ultime notizie su scambi e trattative NBA, Facundo Campazzo sempre più vicino a firmare un contratto nella lega?

NBA, Facundo Campazzo sempre più vicino a firmare un contratto nella lega?

di Gabriele Melina

Facundo Campazzo, point-guard del Real Madrid, è da circa un mese nel mirino di alcune franchigie appartenenti al mondo NBA. Campazzo ha una notevole esperienza al di fuori del massimo campionato di pallacanestro statunitense, avendo debuttato nel primo campionato argentino nella stagione 2008\09, passando poi al club spagnolo nel 2014. Tra le file del Real e del Murcia, l’argentino ha elevato in modo progressivo il suo gioco fino a raggiungere il suo apice sul territorio spagnolo.

Recentemente, l’ipotesi di un possibile avvicinamento del ventinovenne ad una franchigia NBA è diventata sempre più credibile. Come riportato da Marc Stein, giornalista sportivo per il New York Times, “Campazzo, nel corso della sua carriera, non è mai stato così vicino al firmare un contratto oltreoceano“. Proprio qualche settimana fa, lo stesso numero sette del Real Madrid aveva comunicato la sua volontà di iniziare una nuova avventura negli Stati Uniti, e, puntualmente, alcune squadre avevano bussato alla porta.

Tra queste, i Minnesota Timberwolves, al momento esclusi dalla ripresa in quel di Orlando, i San Antonio Spurs, che in quanto sviluppo giocatori di stampo europeo hanno una reputazione pari forse a nessuno, ed infine i Dallas Mavericks dove potrebbe apprendere molto da un giocatore a lui molto simile come J.J. Barea. Nonostante l’interesse di alcune franchigie NBA, per Campazzo rimane ancora un aspetto da definire: la questione contrattuale.

La point-guard medaglia d’argento ai Mondiali del 2019 ha una clausola d’uscita dal contratto, ovvero il così detto buyout, fissato ad una quota di 6 milioni di dollari. Il Real Madrid avrebbe dato il consenso per un eventuale abbandono del giocatore ad una sola condizione: il club spagnolo pretende di ricevere tutti e sei i milioni al momento della trattativa.

Le franchigie NBA possono pagare solo 750 000 dollari, il resto dovrà quindi essere pagato dal giocatore stesso. La cifra non è di certo bassa, specialmente per un buyout di un giocatore di livello europeo, perciò la situazione andrà analizzata attentamente prevedendo ciascun possibile scenario. Nel caso Facundo Campazzo dovesse strappare un contratto oltreoceano, allora probabilmente il suo trasferimento definitivo avverrà nel mese di ottobre.

Potrebbe interessarti anche

Lascia un commento

Questo sito web usa i cookies per migliorare la tua esperienza: speriamo sia ok per te, se non lo fosse puoi farne a meno. Accetta Leggi