Home NBA, National Basketball AssociationMercato NBA, ultime notizie su scambi e trattative Wizards, 10 partite per decidere il destino di Kuzma sul mercato

Wizards, 10 partite per decidere il destino di Kuzma sul mercato

di Michele Gibin
kyle kuzma wizards

Dopo aver perso 10 partite di fila, gli Washington Wizards stanno cercando di raddrizzare la loro stagione e restare in corsa per i playoffs della Eastern Conference, una corsa contro il tempo e anche contro il mercato.

Kyle Kuzma, che nella vittoria contro i Phoenix Suns (la quarta nelle ultime 5) ha segnato 22 punti con 5 rimbalzi e 7 assist, ha già fatto sapere che in estate non eserciterà salvo imprevisti la sua player option da circa 13 milioni di dollari per il 2023-24 per sondare la free agency, e cercare un rinnovo pluriennale con Washington o un nuovo contratto altrove.

Gli Wizards dopo aver battuto Phoenix per 127-102 in casa hanno un record di 15 vittorie e 21 sconfitte, perdente ma a una sola vittoria dal decimo posto di Atlanta che vale i play-in. La star Bradley Beal ha problemi muscolari e ha giocato a singhiozzo a dicembre, Kuzma e Kristaps Porzingis lo hanno sostituito al meglio possibile e contro i Suns si è rivisto persino Rui Hachimura con 30 punti.

Il calendario nelle prossime 10 partite prevede trasferte a Milwaukee, Orlando e Oklahoma City, quindi le sfide in casa contro delle rivali playoffs come Chicago e New York. 10 partite che “faranno” la stagione degli Wizards prima di febbraio e la trade deadline. Solo in quel momento, record e classifica alla mano, si potrà valutare se sondare il mercato e una trade per Kyle Kuzma per non rischiare di perderlo per nulla alla free agency a luglio.

Oggi, a Washington Kuzma è considerato parte fondamentale della squadra del futuro, assieme a Porzingis e con Bradley Beal. Se l’ex Lakers si ritenga tale, è tutto da capire.

Secondo Marc Stein, via Substack, Kyle Kuzma sarebbe alla portata di diverse squadre via trade se arrivasse agli Wizards un’offerta interessante. Di che tipo? Scelte al draft sono sempre gradite, la prima scelta di Washington dal 2023 al 2026 è protetta a scendere (1-14 nel 2023, poi 1-12, 1-10 e 1-8), e se dovesse cadere oltre, finirebbe ai New York Knicks che potranno scegliere quando sfruttare tale opzione. Kyle Kuzma val bene una prima scelta futura ma visto il suo contratto oggi, pare molto difficile che Washington possa ottenere in cambio anche un giocatore di altrettanto impatto.

You may also like

Lascia un commento