fbpx
Home NBA, National Basketball AssociationMercato NBA, ultime notizie su scambi e trattative Pelicans, pronta l’estensione contrattuale da 35 milioni per Steven Adams

Pelicans, pronta l’estensione contrattuale da 35 milioni per Steven Adams

di Giovanni Oriolo

Uno dei primi botti di mercato è stata la notizia dell‘arrivo di Jrue Holiday ai Milwaukee Bucks. Holiday è arrivato in Wisconsin con una maxi trade che ha coinvolto anche Thunder e Nuggets (oltre che i Pelicans da cui proveniva Holiday). Alla franchigia della Louisiana, tra i diversi asset, è arrivato il lungo neozelandese Steven Adamas.

L’ex OKC ha un contratto da 27.5 milioni di dollari, che sarebbe scaduto a fine anno. Per questo il front office dei Pels ha deciso di estendere il contratto di Adams per altri due anni (nei quali guadagnerà un totale di 35 milioni di dollari).

Pronta l’estensione contrattuale per Steven Adams dopo il trasferimento ai Pelicans

Stando a quanto riportato da Andrew Lopez e confermato da Zach Lowe di ESPN su Twitter, l’estensione contrattuale firmata dall’ex OKC è totalmente garantita. Adams viene dal quadriennale da 100 milioni dollari firmato con la franchigia di Oklahoma City e messo nero su bianco nell’estate 2016\17. Le cifre sono inferiori rispetto all’ultimo contratto, ma l’età avanza e parliamo sempre di 17.5 milioni a stagione.

La mossa di bloccare il neozelandese per almeno 3 stagioni (questa più le due dell’estensione), secondo la franchigia di New Orleans, e per prima cosa funzionale alla crescita della stella della squadra Zion Williamson. In seconda battuta dovuta agli addii in free agency di Derrick Favors e Jahlil Okafor.

Fisicità sotto canestro e rimbalzi offensivi ecco cosa porta l’ex OKC a New Orleans

Probabilmente Adams non è il miglior compagno di reparto che Zion potesse desiderare per stile di gioco (l’ex Duke ha bisogno di giocatori più perimetrali e che gli lascino spazio per le sue penetrazioni). Però il centro ex OKC ha sicuramente esperienza da vendere e Williamson può imparare tanto da un professionista come lui. Oltre che i Pelicans hanno sempre l’arma Nicolò Melli da giocare a partita in corso, giocatore che con la giovanissima stella si accoppia benissimo.

Nella scorsa stagione Adams ha chiuso con una media di 10.9 punti e 9.3 rimbalzi (di cui 3.3 offensivi). Proprio la capacità di catturare i rimbalzi offensivi e la fisicità sotto canestro sono le due grandi doti che porta (e che ai Pelicans sono mancati la scorsa stagione). Il centro 27enne ha chiuso la scorsa stagione con la settima miglior media a rimbalzo offensivo e la seconda miglior percentuale (dietro solo a Drummond).

Potrebbe interessarti anche

Lascia un commento

Questo sito web usa i cookies per migliorare la tua esperienza: speriamo sia ok per te, se non lo fosse puoi farne a meno. Accetta Leggi