fbpx
Home NBA, National Basketball AssociationMercato NBA, ultime notizie su scambi e trattative Daryl Morey, presidente dei Sixers: “Per il mercato conserviamo qualche asso nella manica”

Daryl Morey, presidente dei Sixers: “Per il mercato conserviamo qualche asso nella manica”

di Edoardo Zanucco

Il neo-presidente dei Sixers, Daryl Morey, ha concesso una lunga intervista a una radio locale di Philadelphia per parlare di possibili trade e dei suoi primi giorni da presidente delle operazioni della franchigia. Nonostante sia sempre stato una persona schietta e senza peli sulla lingua sui social (ricordiamo i tweet di sostegno alle proteste di Hong Kong un anno fa), questa volta Morey sul mercato in entrata ha preferito non sbottonarsi troppo. 

Questo ha detto a Anthony Gargano di 97.5 The Fanatic Philadelphia: “Come ho ripetuto nella mia conferenza stampa di presentazione, le squadre sbagliano a tentare di rivoluzionarsi. Abbiamo degli assi nella manica, abbiamo la taxpayer mid-level exception, abbiamo alcune scelte nei prossimi draft. Abbiamo delle cartucce da sparare ma non voglio farlo ora. Le questioni che affrontiamo adesso saranno ben diverse quando la stagione sarà iniziata da un mese. Son sicuro che adesso sbaglieremmo e diremmo ‘Così non funziona’; se spariamo i nostri colpi ora, potremmo scegliere i profili sbagliati rispetto a quando si avvicinerà la trade deadline. Ciò che voglio fare è valutare con calma quali saranno le lacune da riempire una volta più vicini ai playoffs.”

Sixers, mercato davvero prudente con Daryl Morey

La prudenza di Daryl Morey sul mercato si è già vista: i Sixers finora hanno firmato solamente Dwight Howard per un anno (al minimo) tra i free-agent. La mid-level exception ammonta a circa $5.7 milioni e potrà essere usata per più giocatori. Un altro acquisto interessante, soprattutto per gli ottimi playoff disputati con Dallas, è stato Seth Curry, a cui andranno $24.5 milioni nei prossimi tre anni. Le trade di Al Horford e Josh Richardson (quest’ultimo proprio nell’operazione per arrivare a Curry) hanno permesso di tagliare due stipendi onerosi, lasciando così ampio spazio di manovra per future mosse di mercato, anche nella parte avanzata della stagione, come si augura Morey. 

L’obiettivo di Philadelphia rimane costruire attorno a Ben Simmons e Joel Embiid: “Tutti i fan adorano Ben e Joel. Sono due superstar poco più che ventenni, è una cosa rara. Tanto per essere chiari, sono il motivo per cui Doc Rivers e io siamo qui.”

Potrebbe interessarti anche

Lascia un commento

Questo sito web usa i cookies per migliorare la tua esperienza: speriamo sia ok per te, se non lo fosse puoi farne a meno. Accetta Leggi