Sixers-Harris, l'idillio continua: i dettagli del contratto | Nba Passion
142711
post-template-default,single,single-post,postid-142711,single-format-standard,bridge-core-1.0.4,cookies-not-set,qode-news-2.0.1,ajax_updown,page_not_loaded,,side_area_uncovered_from_content,qode-theme-ver-18.0.9,qode-theme-bridge,disabled_footer_bottom,qode_header_in_grid,wpb-js-composer js-comp-ver-5.7,vc_responsive

Sixers-Harris, l’idillio continua: i dettagli del contratto

Sixers-Harris-Harris-76ers, è già amore per 'The Process': "Sono motivato da questa sfida"

Sixers-Harris, l’idillio continua: i dettagli del contratto

Sixers-Harris, accordo rapidamente trovato: dopo aver perso Jimmy Butler da Philadelphia si sono subito gettati alla ricerca di una nuova stella, trovata in Al Horford, con caratteristiche nettamente differenti ovviamente, e su Tobias Harris, arrivato via trade lo scorso anno dai Clippers. Tobias Harris resta dunque ai Philadelphia Sixers.

SIXERS-HARRIS: I DETTAGLI

L’ala piccola firmerà un quinquennale da 180 milioni di dollari, secondo quanto riportato da Adrian Wojnarowski. Nel contratto non c’è nessuna player option secondo quanto riportano gli ultimi rumors: si tratterebbe di un affare veramente molto importante per confermare i Sixers come una delle favorite ad est. Ad oggi, dopo la firma anche di Al Horford, il team si ritrova con le porte girevoli: via JJ Redick, direzione Pelicans, via Jimmy Butler, via trade con i Miami Heat, e dentro sia Tobias, sia Al Horford che Josh Richardson nello scambio con gli Heat (per liberare spazio). Niente male la situazione che va evolvendosi in quel di Philadelphia, ma i dubbi restano sempre sul reale valore di Ben Simmons, che nei playoffs, per due stagioni di fila, si è rivelato troppo poco incisivo con le sue carenze al tiro. Troppo battezzabile e per questo i Sixers si sono ritrovati spesso in difficoltà, perdendo una gara 7 clamorosa contro i Raptors, ma dimostrandosi un team affiatato, guidato da Jimmy Butler fino a quel punto.

Ora senza JB servirà che qualcun altro salga di livello: sarà Ben Simmons? Sarà Joel Embiid? Ognuno a suo modo ha dei problemi, chi con il tiro e la meccanica, chi con guai di natura fisica. In divenire…Trust the process continua

 

 

Daniele Maggio
daniele99maggio@gmail.com

Giornalista pubblicista dal 2016. Editor di NBAPassion.com per quanto riguarda la sezione approfondimenti, tratta della lega di basket più famosa al mondo in tutte le sue salse. Si occupa di calcio come corrispondente della Gazzetta dello Sport seguendo la Virtus Francavilla, formazione del girone C della Serie C.

No Comments

Post A Comment