NBA, Tim Connelly è il nuovo presidente dei Timbewolves

di Michele Gibin
Timberwolves Connelly

Tim Connelly sarà il nuovo president of basketball operation dei Minnesota Timberwolves, l’executive lascia i Denver Nuggets dopo 9 stagioni.

I Twolves hanno chiuso rapidamente una trattativa iniziata circa una settimana fa, per Connelly pronto un contratto da 5 anni e 40 milioni di dollari complessivi, l’executive rimpiazza Sachin Gupta a capo del front office della squadra. I Timberwolves, al centro di un passaggio di proprietà tra lo storico owner Glen Taylor e la cordata guidata da Marc Lore e la leggenda MLB Alex Rodriguez, avevano licenziato all’inizio della stagione il presidente Gersson Rosas, per motivi di condotta interni alla franchigia.

Tim Connley aveva ereditato i Nuggets nel 2013 dalle mani di Masai Ujiri, oggi ai Toronto Raptors, e a lui devono le scelte azzeccate di coach Michael Malone, e del 2 volte MVP Nikola Jokic, Jamal Murray e Michael Porter Jr al draft NBA negli anni. Col nuovo contratto, Connelly diventa uno degli executive NBA più pagato al momento.

I Minnesota Timberwolves sono appena tornati ai playoffs dopo la partecipazione isolata del 2018, cui erano precedute solo stagioni perdenti dal 2004.

You may also like

Lascia un commento