fbpx
Home NBA, National Basketball AssociationNBA News La NBA rilascia le proiezioni dei futuri Salary Cap

La NBA rilascia le proiezioni dei futuri Salary Cap

di Domenico Taverriti

Il Salary Cap è stato sempre un tema caldo nel campionato NBA.

Le sue continue variazioni nel tempo hanno messo in difficoltà la progettualità delle società, costrette a fare i salti mortali per non sforare le cifre stabilite dalla lega.

In questi ultimi giorni si è parlato di nuove variazioni previste per il tetto stipendi e sembrano esserci particolari novità.

Prima di parlare delle nuove proiezioni, però, bisogna ricordare le precedenti, così da avere un metro di paragone.

Prendiamo come esempio le ultime due annate NBA, nelle quali il Salary Cap ha subito un aumento di $25 MM di dollari (20+5), permettendo alle franchigie di agire con più flessibilità.

PROIEZIONI IN CONTRASTO

Quest’anno invece sembra che il Salary Cap sia destinato ad aumentare solo di $2 MM di dollari, passando quindi da $99 Mln a $101 Mln.

Le proiezioni, quindi, possiamo dire che siano in netto contrasto con il trend degli anni passati, dando meno spazio di manovra alle società.

Shams Charania del The Vertical ci informa inoltre che la lega pensava di alzare il tetto stipendi a $108 MM di dollari per la stagione 2019/20, ma rimangono comunque previsioni ancora in sospeso.

Il motivo di questo rallentamento improvviso della lega potrebbe essere trovato nel forte incremento di $20 MM dell’annata 2015/16, che avrebbe anticipato i piani della lega di qualche anno.

 

 

 

Potrebbe interessarti anche

Lascia un commento

Questo sito web usa i cookies per migliorare la tua esperienza: speriamo sia ok per te, se non lo fosse puoi farne a meno. Accetta Leggi