Rockets, D'Antoni ha deciso: Anthony dalla panchina, Gordon in quintetto
121695
post-template-default,single,single-post,postid-121695,single-format-standard,bridge-core-1.0.4,cookies-not-set,qode-news-2.0.1,ajax_updown,page_not_loaded,,side_area_uncovered_from_content,qode-theme-ver-18.0.9,qode-theme-bridge,disabled_footer_bottom,qode_header_in_grid,wpb-js-composer js-comp-ver-5.7,vc_responsive

Rockets, D’Antoni ha deciso: Anthony dalla panchina, Gordon in quintetto

Rockets, D’Antoni ha deciso: Anthony dalla panchina, Gordon in quintetto

Carmelo Anthony partirà dalla panchina in questa stagione. Questa, pare, la scelta definitiva del coach di Houston.

Mike D’Antoni sarebbe infatti “fortemente propenso” ad inserire Eric Gordon nel quintetto iniziale dei suoi Rockets con il conseguente scivolamento in panchina di Melo, come riportato da Tim MacMahon di ESPN. Questo scambio farebbe si che i titolari, almeno di inizio stagione, sarebbero Chris Paul, James Harden, P.J.Tucker e Clint Capela, insieme all’ex sesto uomo.

Anthony sesto uomo: i perché della scelta di D’Antoni

Dietro questo cambio ci sarebbe una logica. Il coach di Houston vorrebbe infatti accoppiare Anthony con James Ennis nella second unit cosi che la difesa di quest’ultimo possa colmare le evidenti lacune, dimostrate nei vari anni di NBA, dell’ex OKC.

Per Melo, che non è mai partito dalla panchina in nessuna delle 1054 partite NBA disputate in regular season e nelle 72 giocate nei playoff, sarebbe un cambio epocale che però potrebbe allungargli la carriera e renderlo più decisivo di quanto non sia stato negli ultimi anni sfruttando le sue qualità di scorer in una second unit che sarebbe al suo servizio.

Nell’ultima annata nella lega americana, giocata con la maglia dei Thunder, Anthony ha chiuso con 16.2 punti, 5.8 rimbalzi e 1.3 assist, tirando con il 40.4% dal campo e col 35.7% da 3, non risultando praticamente mai decisivo, al contrario di quanto ci si sarebbe aspettato ad inizio anno, per i destini della franchigia dell’Oklahoma.

Proprio Melo ha parlato della possibilità di partire dalla panchina confessando a MacMahon di “essere disposto a fare qualsiasi cosa per aiutare la squadra (i Rockets) a vincere un campionato”.

 

Andrea Notari
notus90@hotmail.it

Andrea Notari, redattore per NBAPassion.com

No Comments

Post A Comment