fbpx
Home NBANBA News Barkley mette all’asta trofeo MVP e cimeli olimpici per beneficenza

Barkley mette all’asta trofeo MVP e cimeli olimpici per beneficenza

di Lorenzo Brancati

Charles Barkley, oggi opinionista per l’emittente televisiva TNT, è spesso al centro di questioni e polemiche mediatiche, non ultima quella con Draymond Green, ma oggi si parla di lui per motivi di beneficenza. L’ex giocatore, tra le altre, dei Phoenix Suns, ha deciso di mettere all’asta molti dei suoi cimeli sportivi, tra cui il trofeo di MVP vinto nel 1993 proprio in Arizona.

Oltre a quello, comunque, sarà possibile acquistare anche cimeli delle Olimpiadi 1992, vinte dal Dream Team, e altri pezzi della sua collezione. L’unico oggetto che terrà sarà a medaglia d’oro di quella manifestazione, che come ha raccontato piace molto alla figlia.

Tutto il ricavato sarà devoluto ad una associazione per la costruzione di case per i più bisognosi nella sua città natale, Leeds, in Alabama.

Al’emittente radiofonica di Birmingham, WJOX-FM, ha raccontato: “Sono cose di cui non interessa. Ho avuto una vita incredibile. Sono stato spesso a Leeds, abbiamo 30 ecomostri, dove c’erano case quando io ero giovane. Ora o sono in rovina o ci crescono le erbacce.”

“Perciò voglio lavorare con la città.” ha continuato “In primis dovranno darmi gli spazi, poi le case. Io contribuirò con i miei soldi vendendo i miei cimeli. Voglio fare qualcosa di davvero bello per Leeds. Se potessi costruire anche 10, 20 lotti. Se riuscissi a vendere tutta quella roba sarebbe molto bello per me.”

Insomma, atto di beneficenza che va a dimostrare ancora un volta la bontà di un personaggio che a volte sa essere anche controverso come Barkley.

Potrebbe interessarti anche

Lascia un commento

Questo sito web usa i cookies per migliorare la tua esperienza: speriamo sia ok per te, se non lo fosse puoi farne a meno. Accetta Leggi