Bucks, Malcom Brogdon fuori per 6-8 settimane (fascite plantare)
134017
post-template-default,single,single-post,postid-134017,single-format-standard,bridge-core-1.0.4,cookies-not-set,qode-news-2.0.1,ajax_updown,page_not_loaded,,side_area_uncovered_from_content,qode-theme-ver-18.0.9,qode-theme-bridge,disabled_footer_bottom,qode_header_in_grid,wpb-js-composer js-comp-ver-5.7,vc_responsive

Bucks, Malcom Brogdon fuori per 6-8 settimane (fascite plantare)

brogdon-pacers

Bucks, Malcom Brogdon fuori per 6-8 settimane (fascite plantare)

Milwaukee Bucks, Malcom Brogdon dovrebbe rimanere fuori tra le 6 e le 8 settimane a causa di un problema al piede destro.

Esami specialistici hanno riscontrato per la guardia dei Bucks una lesione tendinea “minore” all’altezza della fascia plantare del piede destro. Brogdon era già stato costretto a saltare alcune partite di stagione regolare a causa di un problema di fascite plantare.

I Bucks sperano di rivedere in campo l’ex Rookie of the Year 2017 in tempo per l’inizio della post-season, che vedrà con ogni probabilità Giannis Antetokounmpo e compagni ai nastri di partenza con la testa di serie numero 1 nella Eastern Conference.

In 64 partite disputate, Malcom Brogdon ha sinora viaggiato a 15.6 punti, 4.5 rimbalzi e 3.3 assista a gara, con il 42.6% al tiro dalla lunga distanza (career high in tutte le voci statistiche). I minuti di Brogdon saranno coperti nelle rotazioni di coach Mike Budenholzer dall’ex Cleveland Cavs George Hill e da Tony Snell.

Malcom Brogdon diventerà a fine stagione solo uno degli 8 giocatori nella storia NBA a chiudere la stagione con almeno il 50% al tiro, il 40% al tiro da tre punti ed il 90% dalla linea dei tiri liberi (Steve Nash, Larry Bird, Reggie Miller, Stephen Curry, Kevin Durant, Dirk Nowitzki e Mark Price).

Ad inizio stagione, un infortunio simile tenne fuori la point-guard dei San Antonio Spurs Derrick White per gran parte della pre-season e per 9 partite di stagione regolare.

Michele Gibin
pt.fadeaway@gmail.com

Contributor per NBAPassion.com

No Comments

Post A Comment