Home NBA, National Basketball AssociationNBA TeamsDallas Mavericks Don Nelson sta aiutando gli sfollati alle Hawaii: “E’ casa mia, c’è bisogno di me”

Don Nelson sta aiutando gli sfollati alle Hawaii: “E’ casa mia, c’è bisogno di me”

di Michele Gibin
don nelson hawaii

Don Nelson, leggendario ex coach NBA di Golden State Warriors e Dallas Mavericks e che da anni vive alle Hawaii, sta facendo il possibile per aiutare le persone sfollate e che hanno perso casa e beni a causa degli incendi che stanno devastando da giorni Maui.

Nelson ha messo a disposizione degli sfollati le case vacanze di sua proprietà a Maui. Lo spazio non è tantissimo, “basta per 24 persone a fronte di centinaia di persone che ora sono senza casa, è qualcosa di sconvolgente“, ha detto coach Nelson al San Francisco Chronicle in un’intervista telefonica.

I roghi non hanno toccato per fortuna le località dove Nelson risiede con la sua famiglia e dove sorgono i suoi appartamenti, a Lahaina, una tenuta che “Nellie” ha acquistato ormai 30 anni fa e dove ha scelto di passare la pensione e la vecchiaia. Gli incendi hanno finora causato 99 vittime nella sola isola di Lahaina, con centinaia, forse migliaia di dispersi e un conto dei morti che è purtroppo destinato a crescere nei prossimi giorni. Lahaina è stata distrutta dai roghi, una città di 12mila abitanti che andrà interamente ricostruita dopo l’emergenza.

La famiglia Nelson, ha raccontato il coach, si è attivata per fare la propria parte. La figlia di Don Nelson, Lee Anderson, ha convertito la sua residenza per cerimonie di Kihei in un centro di primo smistamento di beni di necessità e deposito, e la moglie Joy sta organizzando la distribuzione dei pasti e dei beni primari alle persone sfollate, la distribuzione delle spedizioni di aiuti e sta cercando di coinvolgere nel lavoro tutta la rete vicina di resort e residenze. Joy e Don Nelson, hanno raccontato, si sono anche improvvisati autisti e accompagnatori per le persone che dovevano spostarsi nelle prime ore dell’emergenza a Maui.

Joy e Don Nelson hanno parlato di persone “in stato di shock e traumatizzate” ma hanno garantito che non lasceranno le Hawaii, neppure ora: “Io non vado da nessuna parte, questa è casa per me e qui c’è bisogno di tutto il nostro aiuto“.

Don Nelson, 83 anni, vive dal 1995 alle Hawaii e vi si è trasferito definitivamente dopo la fine della sua grande carriera da allenatore. Sull’isola ha intrapreso un business di coltivazione di cannabis, la Nellie Kush, e di caffé e vivaistica.

You may also like

Lascia un commento