fbpx
Home NBA, National Basketball AssociationNBA TeamsMiami Heat Heat, si ferma Butler ma ecco Iguodala: “Entusiasta di tornare a giocare”

Heat, si ferma Butler ma ecco Iguodala: “Entusiasta di tornare a giocare”

di Lorenzo Brancati

Dopo essere stati tra i protagonisti della trade deadline appena trascorsa, i Miami Heat sono pronti a ripartire tra lo stop di Jimmy Butler e l’arrivo di Andre Iguodala.

L’MVP delle Finals 2015 è pronto per la nuova avventura, dopo non essere mai sceso in campo nella prima parte di stagione. Iguodala si è detto “entusiasta di tornare a giocare”, raccontando: “Dopo aver giocato con i Golden State Warriors, essere sempre andato alle Finals, inizi ad essere stanco. Dopo questa pausa, vedendo come si sta evolvendo il gioco, mi stavo iniziando a chiedere se ci fosse ancora posto per me.”

Ha poi commentato l’approdo a Miami“Questa destinazione è perfetta per me. Potrò fare davvero tante cose, non solo difesa, passaggi, tiri dagli angoli. Tante cose, davvero.” Anche Pat Riley, presidente degli Heat, si è detto più che convinto: “E’ un giocatore di elite in difesa, nella difesa di squadra e nel rapporto tra assist e palle perse. Sono abilità che non ci si scorda in sette mesi di stop, che invece possono essere stati una benedizione.”

Sette mesi durante i quali, stando quantomeno alle notizie filtrate, molte squadre si sarebbero mosse per provare ad accaparrarselo. Lo stesso Iguodala ha commentato così tutte le voci che lo hanno circondato: “Ne ho viste molte. Quella che mi voleva di nuovo agli Warriors era interessante. Mi conoscete, io non parlo mai troppo. Un giorno mi davano ai Lakers, quello dopo ai Clippers e poi a Golden State. Quest’ultima tornava sempre a galla, ma non so dove abbia trovato fondamento. (…) Alla fine l’effetto sorpresa ha fatto la sua parte, e sono convinto che questa sia una giusta soluzione.”

Gli Heat in apprensione per Butler

Come detto, Miami dovrà ora fare i conti con una noia fisica del suo leader, Jimmy Butler. Il numero 22 aveva infatti accusato un problema alla spalla nella partita persa dai suoi contro i Los Angeles Clippers.

Dopo essersi sottoposto ad una risonanza magnetica i risultati sono stati incoraggianti, ma sembra che Bulter potrebbe rimanere a riposo fino all’All-Star Break. Si tratterebbe di saltare le tre partite in trasferta che i suoi giocheranno in questa settimana, a detta di Coach Erik Spoelstra.

Potrebbe interessarti anche

Lascia un commento

Questo sito web usa i cookies per migliorare la tua esperienza: speriamo sia ok per te, se non lo fosse puoi farne a meno. Accetta Leggi