Ultime notizie
Isaiah Thomas fuori dalle rotazioni alla vigilia della sfida ai Celtics
133813
post-template-default,single,single-post,postid-133813,single-format-standard,bridge-core-1.0.4,cookies-not-set,qode-news-2.0.1,ajax_updown,page_not_loaded,,side_area_uncovered_from_content,qode-theme-ver-18.0.9,qode-theme-bridge,disabled_footer_bottom,qode_header_in_grid,wpb-js-composer js-comp-ver-5.7,vc_responsive,elementor-default

Isaiah Thomas fuori dalle rotazioni di Coach Malone: “Ho deciso di accorciare le rotazioni in vista dei playoff”

Isaiah Thomas fuori dalle rotazioni di Coach Malone: “Ho deciso di accorciare le rotazioni in vista dei playoff”

Il ritorno in campo a pieno regime di Isaiah Thomas subisce un altro duro colpo. Come riportato da Nick Kosmider di The Athletic, l’ex All-Star troverà il suo minutaggio nettamente ridotto, rischiando quindi di rimanere escluso dalle rotazioni di coach Michael Malone per il resto della stagione.

Thomas è apparso in appena nove partite dal suo rientro in campo lo scorso mese dopo il suo intervento all’anca. Isaiah sta collezionando 8.6 punti a partita, ma sta tirando con il 37.3% dal campo, e con l’appena 27.3% da 3 punti.

Coach Malone ha riportato la notizia prima della partita di mercoledì contro i Minnesota Timberwolves.

Non è stata una conversazione semplice quella tra me e IT, ma questo è il mio lavoro. Non è mai una questione personale o riguardo Isaiah, ma si tratta di fare del meglio per la squadra. Ho preso la decisione di accorciare le rotazioni, di giocare con otto ragazzi nel primo quarto, e continuerò a farlo per il periodo restante. Sono rimaste sedici partite (di regular season n.d.r.), e sto cercando di dare ritmo e rotazioni che ci potranno permettere di avere le maggiori chance possibili di vincere ora e ai playoff

Isaiah Thomas, la situazione contrattuale del veterano

Thomas sarà nuovamente un free agent quest’estate, dopo aver firmato un contratto di un anno al minimo salariale per i veterani la scorsa estate. I Denver Nuggets sapevano che non sarebbe stato disponibile da subito a causa dell’infortunio, ma speravano in un possibile miglioramento che lo avrebbe potuto far diventare una point guard di riserva. Tuttavia, Monte Morris ha conquistato quel posto, e il futuro di Thomas è incerto ancora una volta.

Isaiah Thomas è stato vicino a firmare un contratto al massimo salariale prima di essere coinvolto nello scambio con Kyrie Irving. Da lì non è più stato capace di superare i suoi problemi all’anca, e, lontano da Boston, ha giocato soltanto 41 partite con le maglie di Cavaliers, Lakers e Nuggets.

Leonardo Tomassini
leotomassini5@gmail.com

18 anni,dalle marche, studente di beni culturali a Macerata, ossessionato dalla NBA. Sogno di diventare un giornalista.

No Comments

Post A Comment