fbpx
Home NBA, National Basketball AssociationNBA News Scout NBL su LaMelo Ball: “Famoso come una Kardashian ma ha talento”

Scout NBL su LaMelo Ball: “Famoso come una Kardashian ma ha talento”

di Federico Ferri

LaMelo Ball sarà presumibilmente una delle scelte più alte al prossimo draft NBA, il fratello di Lonzo ha dimostrato le sue qualità nel corso degli anni e anche durante l’ultima stagione giocata con gli Illawarra Hawks, in Australia.

Questo ragazzo ha sempre i riflettori puntati su di lui“, ha detto Corey Williams, analista della National Basket League, a Ian Bagley, giornalista di SportsNet New York. “Non è niente che lui non possa affrontare però, dato che ci è abituato. Nonostante LaMelo sia famoso come una Kardashian, ha del talento“.

LaMelo è il terzo figlio (il più giovane) di LaVar Ball, e anche gli altri due suoi fratelli sono dei professionisti. Lonzo Ball gioca attualmente nei New Orleans Pelicans, mentre LiAngelo ha firmato pochi mesi fa con la squadra di G League affiliata agli Oklahoma City Thunder. Alcune franchigie hanno paura che il ruolo del padre possa destabilizzare la situazione, come successe nel 2017 con Lonzo ai Los Angeles Lakers. Perciò si hanno molti dubbi sul secondo “Ball” che approderà nella NBA. “I dirigenti NBA hanno detto che si sentirebbero più rassicurati dopo aver fatto un colloquio con il giocatore chiedendogli direttamente il ruolo che avrà suo padre“, ha rivelato Ric Bucher di Bleacher Report.

Nel corso di questa stagione, LaMelo, ha dato prova con gli Hawks di avere discrete qualità. 17. 5 punti di media con 7.6 rimbalzi e 6.8 assist a partita. In 12 presenze totali il dato che fa un po’ storcere il naso sono le percentuali al tiro, tutt’altro che esaltanti. 37.5% dal campo e 25.% dalla linea dei tre punti.

Alcuni siti specializzati pronosticano LaMelo Ball alla prima posizione, come Bleacher Report e NBC Sports, mentre altri mock draft vedono il “nuovo” Ball più in basso. Vedremo quale squadra si aggiudicherà le prestazioni di questo giovane ragazzo nei prossimi mesi, durante il draft 2020. 

Potrebbe interessarti anche

Lascia un commento

Questo sito web usa i cookies per migliorare la tua esperienza: speriamo sia ok per te, se non lo fosse puoi farne a meno. Accetta Leggi