Home Basket femminileWNBA, Women's National Basketball AssociationIndiana Fever Gli Indiana Pacers resteranno ad Indianapolis per altri 25 anni

Gli Indiana Pacers resteranno ad Indianapolis per altri 25 anni

di Lorenzo Brancati

I Pacers non si muovono da Indianapolis. O quantomeno non lo faranno nei prossimi 25 anni. La franchigia dell’Indiana ha appena sottoscritto un nuovo accordo lungo 25 anni per usufruire del Bankers Life Fieldhouse, palazzetto della città.

La società nota come “Marion County Capital Improvement Board” (CIB), che gestisce le strutture sportive della città, ha all’unanimità deciso di rinnovare l’accordo. E si è impegnata, in questo periodo di tempo, a investire attorno ai 350 milioni di dollari nelle strutture e 120 nelle nuove tecnologie.

La presidentessa del CIB, Melina Kennedy, ha dichiarato a riguardo:

“I Pacers hanno una lunga storia ad Indianapolis, dal trasferimento alla Market Square Arena nel 1974, fino, 25 anni dopo, a quello al Bankers Life Fieldhouse. Oggi abbiamo molto piacere nell’affermare che i Pacers resteranno nel posto a cui appartengono per almeno altri 25 anni.”

L’attuale palazzetto dei Pacers fu inaugurato nel 1999 dalla franchigia NBA, e dal 2000 è anche casa della squadra WNBA Indiana Fever. Ospiterà inoltre il settantesimo All-Star weekend nel 2021.

Nei prossimi giorni invece sarà scenario della serie Playoff che vedrà i Pacers scontrarsi con i Boston Celtics. Sfida tra quarta e quinta classificata che si preannuncia molto interessante.

You may also like

Lascia un commento