Joakim Noah-Memphis Grizzlies, ufficiale l’accordo

Joakim Noah ai New York Knick con un contratto mostruoso

Joakim Noah-Memphis Grizzlies, ufficiale l’accordo

Joakim Noah-Memphis Grizzlies, ufficiale l’accordo tra l’ex Knicks e la franchigia del Tennessee.

Come riportato da Shams Charania via Twitter, Noah firmerà un contratto annuale al minimo garantito per i veterani (circa 2 milioni di dollari) all’inizio della prossima settimana. L’ex Chicago Bulls raggiungerà Memphis nella giornata di domenica.

Joakim Noah è stato rilasciato dai New York Knicks lo scorso 13 ottobre. NBAPassion.com aveva riportato la settimana scorsa dell’interesse dei Grizzlies per l’ex difensore dell’anno (2014).

I New York hanno esercitato sul contratto di Noah la clausola di “stretch provision”, che permette alle squadre titolari del contratto di spalmare l’importo ancora dovuto al giocatore rilasciato su più anni, rispetto alla durata originale dell’accordo.

Al momento del taglio, Noah aveva ancora due anni di contratto validi con New York, valevoli per circa 37 milioni di dollari. I Knicks distribuiranno (o meglio, spalmeranno) la cifra su 4 o 5 anni, risparmiando complessivamente più di 26 milioni di dollari sul monte salari per le prossime due stagioni.

La situazione salariale attuale dei New York Knicks permetterebbe alla franchigia allenata da coach David Fizdale di andare all’assalto di uno dei grandi free agent (Klay Thompson, Kemba Walker, Khris Middleton i nomi attualment alla portata di NY) che sonderanno il mercato a partire dal prossimo luglio.

Per puntare al “bersaglio grosso” Kevin Durant, i Knicks avranno bisogno di liberare ulteriore spazio salariale (una cifra nell’ordine dei 7-10 milioni di dollari), operazione possibile scaricando entro il prossimo luglio il contratto della guardia Courtney Lee.

Michele Gibin
pt.fadeaway@gmail.com

Contributor per NBAPassion.com

No Comments

Post A Comment