Celtics, operazione ok per Aron Baynes: tornerà tra un mese | Nba Passion

Celtics, operazione ok per Aron Baynes: tornerà tra un mese

Celtics, operazione ok per Aron Baynes: tornerà tra un mese

Il centro dei Celtics, Aron Baynes, ha subito la frattura della mano sinistra nel quarto metacarpo durante la gara contro i Phoenix Suns. Come riportato dal canale ufficiale Twitter di Boston, l’intervento è perfettamente riuscito e già a metà gennaio potrebbe rientrare in gruppo il che vorrebbe dire rientrare prima delle 4-6 settimane prefissate nella giornata di ieri come tempi di recupero.

Nonostante una carriera non di certo scintillante, il lungo australiano è stato capace a ritagliarsi un ruolo di grande importanza a Boston. Questo per lui si tratta del secondo anno alla corte di coach Stevens e fino al momento ha collezionato 25 presenze mantenendo una media di 5.5 punti e 4.2 rimbalzi in 14.2 minuti a partita. Il 32enne, come dicevamo, ha un ruolo importante in questi Celtics essendo di fatto il cambio di Horford. Nonostante un arsenale offensivo limitato, Baynes sta cominciando a prendere confidenza anche col tiro da 3 punti, per mettersi al livello di praticamente tutti gli altri lunghi della NBA e sta tirando col 32.4% in questo avvio di regular season (12 su 37). Dato davvero interessante se confrontato col resto della sua carriera che recitava un misero 4 su 28 (14.2%).

Il percorso di Aron Baynes in NBA era cominciato con i San Antonio Spurs. Dopo 3 annate con scarso minutaggio l’australiano aveva poi firmato un biennale da 13 milioni di dollari con i Detroit Pistons prima di passare ai Celtics dove ha ottenuto il record in carriera di minuti giocati (stagione 2017/18). Il centro è infatti partito titolare in 67 occasioni sulle 81 partite totali giocate, che di fatto confermano la stima di Stevens nei suoi confronti.

Andrea Notari
notus90@hotmail.it

Andrea Notari, redattore per NBAPassion.com

No Comments

Post A Comment