Home Basket femminileWNBA, Women's National Basketball AssociationSeattle Storm WNBA, Gabby Williams è la prima “vittima” della Prioritization

WNBA, Gabby Williams è la prima “vittima” della Prioritization

di Michele Gibin
gabby williams

La regola della WNBA Prioritization ha fatto la sua prima “vittima”, ovvero l’ala francese ex Seattle Storm Gabby Williams.

Williams è scesa in campo con l’ASVEL nel campionato francese LFB, per le finali scudetto, la giocatrice era appena rientrata da un infortunio ed essendo dunque a roster per il resto delle finali del campionato, non potrà presentarsi da free agent all’apertura della stagione WNBA sabato.

Per la regola della Prioritization infatti, ogni giocatrice deve aver completato la sua stagione e il suo impiego in un campionato estero prima dell’inizio della stagione WNBA, pena l’esclusione dalla stagione e l’ineleggibilità per un anno. Regola che si estende alle sole giocatrici che hanno più di due anni di esperienza nella lega femminile di basket USA.

Gabby Williams sarà dunque esclusa per la stagione WNBA 2023, a meno che non sospenda prima di sabato le sue finali del campionato francese per fare ritorno negli Stati Uniti. Williams ha giocato nel 2022 con le Seattle Storm e dal 2018 al 2020 con le Chicago Sky, ed è al momento l’unica giocatrice cui la regola della WNBA Prioritization impedirà di giocare nel 2023.

Anche la guardia delle New York Liberty Marine Johannes sta giocando le finali con l’ASVEL, ma non rientra nelle giocatrici incluse nella regola perché ha meno di 2 anni di esperienza nella WNBA, Johannes potrà rientrare dopo la fine del campionato francese.

You may also like

Lascia un commento