Home Italbasket Tokyo 2020: l’Italia è commovente, ma la Francia va in semifinale

Tokyo 2020: l’Italia è commovente, ma la Francia va in semifinale

di Kevin Martorano

Si è giocato anche il terzo quarto di finale, quello tra Italia e Francia, dopo aver assistito alle vittorie di Slovenia prima e Team USA poi, ai danni rispettivamente di Germania e Spagna. Ovviamente i francesi partono con i favori dei pronostici, in quanto rappresentano una vera corazzata sia dal punto di vista tecnico che fisico, ma l’Italia di coach Meo Sacchetti ha già dimostrato di saper superare i propri limiti.

Vince la Francia nei possessi decisivi, con una schiacciata di Gobert nel finale che ha di fatto chiuso la partita. Il risultato a fine partita dice 75-84 in favore dei francesi, ma il divario è arrivato tutto nei secondi decisivi, visto che l’Italia ha avuto più volte l’occasione di pareggiare il match.

Italia-Francia: l’analisi del match

La partita tra Italia e Francia è stata equilibrata per gran parte del match, con i francesi che hanno preso il largo nel terzo quarto per poi subire la rimonta Azzurra, che però non si è concretizzata nei possessi decisivi. Infatti il terzo quarto è finito 12-21, a cui va aggiunto il 17-23 nel secondo quarto; nei quarti centrali infatti i francesi hanno costruito il proprio vantaggio, vantaggio che gli ha permesso di portare a casa il match.

Come previsto, i ragazzi di coach Meo Sacchetti hanno subito molto a rimbalzo, visto che lo strapotere fisico di Rudy Gobert e di Moustapha Fall è stato evidente per tutto l’arco del match, a cui vanno aggiunti i 14 rimbalzi di un sontuoso Nicolas Batum (33-49 il confronto a rimbalzo).

Le palle perse hanno permesso all’Italia di restare nel match fino alla fine, visto che la squadra di coach Collet ha perso ben 20 palloni, che spesso si sono tramutati in punti in contropiede per gli Azzurri. Dall’altra parte invece, l‘ItalBasket ha perso solamente 9 palloni, limitando quindi il più possibile la transizione francese.

A tradire gli Azzurri è stata la percentuale al tiro, visto che da due punti hanno concluso la partita con un brutto 15/35 (43%), mentre il dato al tiro da tre punti è anche peggiore: 7/33 (21%). Se la Francia non ha fatto particolarmente meglio da dietro l’arco (7/22), va segnalato un ottimo 23/41 (56%) da dentro l’arco, cosa che ha fatto tutta la differenza del mondo.

Per i francesi ci sono i 22 punti con 9 rimbalzi di Rudy Gobert, i 21 punti con 4 assist di Evan Fournier, ma l’MVP è Nicolas Batum, che ha chiuso la sua gara con 15 punti, 14 rimbalzi, 3 palle rubate e 2 clamorose stoppate su Simone Fontecchio.

In casa italiana invece troviamo un’altra grandissima partita di Fontecchio, che ha fatto registrare 23 punti, oltre alla doppia doppia da 21 punti e 10 rimbalzi di un solido Danilo Gallinari, oltre ai 15 punti con 7 rimbalzi di Achille Polonara.

Sarà Francia-Slovenia quindi in semifinale, ma i ragazzi di coach Meo Sacchetti meritano un grandissimo applauso per ciò che hanno fatto in questa estate.

Il tabellino statistico del match

Parziali singoli quarti: 25-20; 17-23;

Parziali progressivi: 25-20; 42-43;

Italia: M.Spissu n.e, N.Mannion 5, S.Tonut 4, D.Gallinari 21, N.Melli 2, S.Fontecchio 23, A.Tessitori n.e, G.Ricci, R.Moraschini, M.Vitali 3, A.Polonara 15, A.Pajola 2. Coach: Meo Sacchetti.

Francia: F.Ntilikina, T.Luwawu-Cabarrot 5, T.Heurtel 10, N.Batum 15, G.Yabusele, E.Fournier 21, N.De Colo 4, V.Poirer, A.Albicy, R.Gobert 22, P.Cornelie n.e, M.Fall 7. Coach: Vincent Collet.

You may also like

Lascia un commento