Home NBA, National Basketball AssociationNBA News Tokyo 2020: Team USA in semifinale, Durant spazza via la Spagna

Tokyo 2020: Team USA in semifinale, Durant spazza via la Spagna

di Michele Gibin
Team USA Spagna

Team USA batte la Spagna e si qualifica per le semifinali del torneo olimpico di Tokyo 2020, grazie ai 29 punti di un grande Kevin Durant.

Alla Saitama Super Arena di Tokyo finisce 95-81 per gli USA, gli uomini di coach Sergio Scariolo si devono arrendere nel secondo tempo nonostante un Ricky Rubio irriducibile, che segna 38 punti e cerca fino all’ultimo di tenere in partita la Spagna.

Una missione impossibile per il neo giocatore dei Cleveland Cavs, che assieme a Sergio Rodriguez e Willy Hernangomez è l’unico giocatore della Spagna a terminare in doppia cifra per punti. Pau e Marc Gasol probabilmente alla loro ultima apparizione con la maglia della nazionale (certamente per il 41enne Pau) non brillano: soli 6 minuti di gioco per l’ex star di Lakers e Grizzlies, 10 minuti per Marc e 0 punti a referto.

I quintetti piccoli schierati da coach Gregg Popovich, alternando nel ruolo di centro Bam Adebayo e Draymond Green, rendono la vita difficile ai due Gasol, Scariolo si affida al più mobile Hernangomez e al giovane e futuro NBA Usman Garuba, che riesce però a combinare poco in 16 minuti di gioco. Senza l’apporto dei due lunghi principali la Spagna sbaglia troppo da sotto canestro nel secondo tempo e Team USA prende piano piano il largo.

43-43 dopo i primi 20 minuti di gioco, con la Spagna che si trova in vantaggio anche per 41-33 con i 2 punti di Victor Claver prima del parziale USA firmato Durant, Damian Lillard e Devin Booker.

E’ nel terzo quarto che Team USA mette la freccia: 26-20 il parziale ispirato da due triple consecutive di Kevin Durant, e quando alla partita si iscrive come già successo nel girone contro la Repubblica Ceca anche Jayson Tatum, per la Spagna è veramente salita dura.

Gli spagnoli hanno un sussulto, trascinati da un Rubio da 13 su 20 al tiro e 4 triple a bersaglio, e si portano sul 69-65 Team USA a inizio quarto quarto. La difesa degli Stati Uniti a quel punto sale di intensità, Damian Lillard segna un canestro importante contro Hernangomez e con Tatum e il solito Durant Team USA fa 81-66 a 6 minuti dal termine.

La partita si chiude di fatto lì, la Spagna si ferma a ridosso della zona medaglie mentre un Team USA non irresistibile ma in crescita, e soprattutto ora in grado di alzare l’intensità difensiva al momento opportuno, avanza in semifinale dove troverà la vincente del quarto di finale tra Australia e Argentina. Jayson Tatum termina con 13 punti in appena 17 minuti di gioco, doppia cifra per punti anche per Lillard (11 punti), Zach LaVine (10) e Jrue Holiday (13 punti finali).

La Spagna chiude con 7 su 23 al tiro da tre punti, troppo poco per provare ad aprire la difesa di Team USA nonostante il 42-32 a rimbalzo favorevole alla Roja.

You may also like

Lascia un commento