fbpx
Home Lega Basket AAcqua S.Bernardo Cantù Acqua S.Bernardo Cantù-Openjobmetis Varese: preview del match

Acqua S.Bernardo Cantù-Openjobmetis Varese: preview del match

di Omar Valentini

Torna il derby lombardo fra Acqua S.Bernardo Cantù-Openjobmetis Varese: palla a due in programma alle 17.00 di domenica 8 dicembre al PalaDesio, con i canturini determinati ad invertire il trend casalingo di quest’annata e Varese motivata a ritrovare la vittoria in trasferta, che manca dalla seconda giornata.

Acqua S.Bernardo Cantù-Openjobmetis Varese: qui Cantù

L’Acqua S. Bernardo sta attraversando un periodo a dir poco delicato: le quattro sconfitte di fila rimediate nelle ultime settimane, di cui l’ultima contro la capolista Virtus Bologna, hanno lasciato la squadra di coach Cesare Pancotto in una posizione di classifica a dir poco scomoda, sicuramente inferiore alle ambizioni di inizio anno. Il derby offrirà a Cantù la possibilità di rialzare la china davanti al proprio pubblico, che durante questo tribolato avvio di stagione ha potuto esultare solamente in occasione del successo contro Trento alla quarta giornata.

Per i brianzoli urge registrare un miglioramento della fase offensiva: l’Acqua San Bernardo è infatti la squadra col peggior rendimento in attacco della Serie A, non potendo contare su uomini sempre affidabili e dovendo pertanto trovare ogni giornata protagonisti diversi. Il leader della squadra dovrebbe essere Wes Clark, che dopo la positiva annata passata è stato riconfermato come playmaker per la stagione corrente. Il playmaker americano sta però vivendo di alti e bassi, nonostante le sue medie siano superiori a quelle fatte registrare nella sua prima esperienza italiana e il trend sia migliorato nelle ultime uscite.

Oltre a Clark, il fattore positivo per Cantù si chiama Jason Burnell: il tiratore statunitense è reduce da tre prove di alto livello, fra cui spiccano i 29 punti (con 5/5 dalla lunga distanza) nella sfida con la Fortitudo Bologna di due settimane fa. Dopo un avvio claudicante, Burnell sembra aver acquisito una dimensione diversa all’interno delle gerarchie di coach Pancotto, e sarà sicuramente una delle armi più pericolose in dote all’allenatore di Porto San Giorgio.

Sarà poi determinante il lavoro di Kerravius Hayes, a cui toccherà il compito più difficile, ovvero avere a che fare con Jeremy Simmons. Il centro in forza ai brianzoli ha avuto un ottimo impatto nelle prime uscite, salvo poi compiere qualche passo indietro di troppo quando gli avversari hanno cominciato a conoscere meglio le sue caratteristiche. Considerando il livello dei lunghi varesini, i pari ruolo di Cantù dovranno tenere alta la concentrazione per tutti i 40 minuti.

Qui Varese

La Openjobmetis vuole dimostrare a sé stessa e ai suoi tifosi di valere i playoffs e, per farlo, è fondamentale vincere anche lontano dal fortino di Masnago.

I biancorossi, dopo aver sbranato la Virtus Roma pochi giorni fa, arrivano all’appuntamento carichi a mille, e con un Riccardo Cervi in più nel motore a dare manforte al reparto lunghi a disposizione di coach Attilio Caja. Tornare ad alzare le braccia in trasferta sarebbe fondamentale per lasciarsi alle spalle qualche rivale di alto livello nella lotta alle prime otto posizioni, sfruttando i turni di riposo ancora da rispettare per squadre come Venezia, Brescia e Reggio Emilia.

I biancorossi imposteranno la partita come al solito partendo dalle proprie certezze, Josh Mayo e Jeremy Simmons: i due americani dimostrano di trovarsi a proprio agio nei meccanismi studiati dal loro allenatore e saranno chiamati a maggior ragione domenica ad una prova di alto profilo.

Il miglior rimbalzista del torneo potrebbe in particolare rappresentare la chiave di volta della sfida, dovendo avere a che fare con un reparto lunghi, quello canturino, piuttosto discontinuo finora. Dopo il premio di MVP contro Roma, è chiamato ad una conferma importante anche L.J Peak, che fra tutti gli effettivi a disposizione di Caja è forse quello che più si è immedesimato nelle difficoltà da trasferta, collezionando infatti prove strepitose a Masnago e zoppicando in maniera evidente quando ci si allontana da casa.

Per Varese questo derby rappresenta una ghiotta occasione per rompere finalmente il tabù trasferta che per i biancorossi sta diventando un limite preoccupante. Ovviamente, la possibilità di fare un bello scherzo ai rivali storici rappresenterà uno stimolo in più per raggiungere l’obiettivo.

Acqua S.Bernardo Cantù-Openjobmetis Varese: il pronostico

Nella Lega Basket Serie A il fattore campo è spesso determinante, nonostante le statistiche dicano che Cantù finora sia in difficoltà fra le mura amiche. Considerando però il potenziale di Varese, le quotazioni pre-partita potrebbero essere in discreto equilibrio.

55%-45% in favore della squadra di casa, che nonostante la pressione sulle spalle, non può proprio fallire.

Potrebbe interessarti anche

Lascia un commento

Questo sito web usa i cookies per migliorare la tua esperienza: speriamo sia ok per te, se non lo fosse puoi farne a meno. Accetta Leggi