Home Lega Basket ABasket mercato A Luis Scola-Pallacanestro Varese: sogno o realtà?

Luis Scola-Pallacanestro Varese: sogno o realtà?

di Marco Belli

Dopo le firme di Giovanni De Nicolao e Artūrs Strautiņš, la squadra lombarda sogna la fumata bianca Luis Scola-Pallacanestro Varese. Si tratta semplicemente di un sogno oppure la trattativa di mercato può veramente concretizzarsi? Andiamo ad approfondire la questione.

Luis Scola-Pallacanestro Varese: i fatti.

Nella giornata di lunedì, Luis Scola, in compagnia di Toto Bulgheroni, ha fatto visita all’Enerxenia Arena e al campus societario. Tra l’atleta argentino e la Pallacanestro Varese sembra non essere stata ancora intavolata una trattativa, risultando un incontro puramente conoscitivo. L’ex NBA potrebbe però decidere di firmare con l’Openjobmetis per rimanere a vivere a Milano, oltre a sottoporsi solamente ad un impegno settimanale nel campionato italiano senza dover disputare le coppe europee. Tutto ciò permetterebbe al quarantenne cestista di arrivare in forma alla prossima olimpiade.

Con il comunicato stampa dell’Olimpia Milano dello scorso 11 giugno, era stato sancito l’addio tra Luis Scola e la società guidata da Giorgio Armani. A sostegno della tesi Luis Scola-Pallacanestro Varese, il cestista argentino dichiarò di non avere più intenzione di giocare in Eurolega e che sarebbe rimasto a vivere a Milano nelle settimane a venire. Attualmente free-agent, Scola deve ancora decidere se continuare la propria attività agonistica oppure ritirarsi.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Olimpia Milano (@olimpiamilano1936) in data: 11 Giu 2020 alle ore 6:12 PDT

La carriera di Luis Scola

Luis Scola nasce a Buenos Aires in Argentina il 30/04/1980. Esordisce in prima squadra con il Ferro Carril Oeste di Buenos Aires nel 1996, mentre si trasferisce al Baskonia, in Spagna, nel 1999 rimanendoci fino al 2007. In spagna vince un campionato, 3 Coppe del Rey e 2 supercoppe nazionali. Il momento più alto della sua carriera lo raggiunge conquistando l’oro olimpico con l’Argentina nel 2004, battendo in finale l’Italia. Nel 2007 approda in NBA con la maglia degli Houston Rockets e rimane nella lega professionistica americana fino al 2017, giocando anche per i Phoenix Suns, gli Indiana Pacers, i Toronto Raptors e per i Brooklyn Nets.

Dopo l’esperienza in NBA, disputa due stagioni nel campionato cinese. Terminati i mondiali del 2019 si trasferisce all’Olimpia Milano. Nell’ultima stagione del campionato italiano l’ala di 206 cm ha registrato le seguenti cifre: 11.2 punti, 3.2 rimbalzi e 0.9 assist di media a partita, tirando con il 57.5% dal campo, il 56% da oltre l’arco e il 64.2% dalla lunetta.

Quale potrebbe essere l’apporto di Luis Scola a Varese?

Qualcuno potrebbe chiedersi, perché ingaggiare un giocatore di 40 anni? I motivi sono tanti e diventano ancor di più se stiamo parlando di Luis Scola. Se dovesse firmare con Varese, Scola porterebbe fisicità sotto i tabelloni, garantendo alla causa di Varese un contributo significativo, più in attacco che in difesa a dir la verità, facendo valere i suoi 206 cm di qualità cestistica. Scola garantirebbe alla sua squadra anche una doppia dimensione, visto che è un giocatore pericoloso sia in post basso, sia da dietro l’arco, aspetto da non sottovalutare visto che aprirebbe l’area favorendo le penetrazioni dei suoi compagni.

Ingaggiandolo, coach Attilio Caja avrebbe all’interno dello spogliatoio un trascinatore in grado di spronare i compagni di squadra e, con il suo carisma, permetterebbe la crescita dei giovani presenti nel roster lombardo. Inoltre possiamo dire che giocando una sola volta a settimana, Scola sicuramente avrebbe una tenuta fisica migliore e quindi il suo gioco ne trarrebbe degli enormi benefici.

Ma i benefici non sono finiti: infatti pensando a questioni extra parquet, il suo acquisto genererebbe entusiasmo all’intera piazza e farebbe aumentare sia il fatturato, grazie all’incremento della vendita delle magliette, che il prestigio della società, riportando alla ribalta mediatica la gloriosa Pallacanestro Varese.  L’affare Luis Scola-Pallacanestro Varese può diventare realtà.

   

You may also like

Lascia un commento