fbpx
Home Lega Basket A Vanoli Cremona: l’iniziativa dei tifosi per restare in Serie A

Vanoli Cremona: l’iniziativa dei tifosi per restare in Serie A

di Alessandro Bisetto

Sono stati i tifosi della Vanoli Cremona a scendere personalmente in campo, accogliendo l’appello del patron Aldo Vanoli, il quale qualche giorno fa aveva rilasciato una serie di dichiarazioni inerenti allo stato di difficoltà economica in cui versa Cremona dopo l’emergenza Coronavirus.

In poco più di 24 ore è stato creato un gruppo Facebook dal titolo “Salviamo la Vanoli Basket” che ha radunato numerosi supporter cremonesi, tutti uniti in questo estremo tentativo volto a garantire la permanenza in Serie A del club cremonese. Questo gesto ha toccato nel profondo anche lo stesso proprietario della Vanoli, visibilmente commosso per l’affetto dimostrato dai suoi tifosi.

Vanoli Cremona: i tifosi lanciano una raccolta fondi per ripartire

A far partire l’iniziativa due ragazzi da sempre tifosi della Vanoli, Pier Ragazzini e Nicolò Sterzati, che attraverso la piattaforma GoFundMe lanciano un messaggio di solidarietà a tutti coloro i quali volessero sostenere Cremona. Il proprio contributo si può donare tramite un’offerta libera con l’obbiettivo, certamente ambizioso, fissato a quota 500.000 euro, che potrebbe garantire una minima di speranza di ripartire mantenendo una posizione di prestigio come quella della Serie A.

La campagna “Salviamo la Serie A di Basket a Cremona” ha quindi lo scopo di salvare una realtà sicuramente importante del nostro campionato, reduce da una serie di successi anche recenti, come quello della Coppa Italia sollevata nella scorsa stagione.

Dopo l’addio burrascoso di coach Sacchetti, direzione Fortitudo, la Vanoli affronta un altro momento di difficoltà che accomuna, in maniera più o meno grave, diverse realtà del nostro campionato, provate dall’emergenza post Covid-19 e attaccate, come in questo caso, al supporto della propria gente. 

“Chiunque abbia a cuore questo sport e una società che ha portato con lustro Cremona in giro per l’Italia, ci aiuti con una donazione. Non ci sono limiti minimi ne massimi di importi, ognuno doni quello che si sente e può”. 

La chiusura della campagna è fissata per il 5 luglio, giorno in cui si saprà se la Vanoli potrà o meno continuare la sua avventura nel massimo campionato italiano.

Fonte: Sportando

Potrebbe interessarti anche

Lascia un commento

Questo sito web usa i cookies per migliorare la tua esperienza: speriamo sia ok per te, se non lo fosse puoi farne a meno. Accetta Leggi