Home Lega Basket A EuroCup, Reyer Venezia Ko in casa del Besiktas

EuroCup, Reyer Venezia Ko in casa del Besiktas

di Andrea Grosso

Besiktas Istanbul 74-68 Reyer Venezia – La BTK EuroCup 2023-2024 giunge al suo quinto turno, con l’Umana Reyer Venezia che fa visita al Besiktas Emlakjet Istanbul.

Gli oro-granata, che domenica hanno superato Varese centrando il quinto successo in campionato (in altrettanti match), volano in Turchia alla ricerca della prima vittoria esterna nella competizione e per dare seguito al colpaccio fatto tra le mura amiche con Badalona. Dall’altro il Besiktas è chiamata a riscattare la sconfitta di misura patita a Vilnius, che ha interrotto il perfetto inizio europeo dei turchi.

La Reyer dovrà fare a meno di Jordan Parks, fermo ai box per una lesione al bicipite femorale.

Besiktas Emlakjet Istanbul-Umana Reyer Venezia: l’analisi del match

La Reyer Venezia cade in casa del Besiktas e manca ancora il primo successo esterno di questa BTK EuroCup 2023-2024. Gli oro-granata dopo stasera cadono al terz’ultimo posto nel Gruppo A con una sola vittoria raccolta in cinque incontri, mentre la formazione turca conquista la seconda piazza in solitaria con un record di 4-1.

Gli uomini di Spahija giocano una prima metà di gara molto altalenante. L’approccio è piuttosto molle ed impreciso, con i lagunari che subiscono il gioco degli avversari e chiudono la prima frazione sul -9. Nel secondo periodo gli ospiti cambiano faccia: si alza l’intensità, si chiudono le maglie in difesa e aumentano precisione e lucidità in attacco. Venezia ricuce quindi il gap e opera il sorpasso, spingendosi anche fino al +5 e chiudendo infine i primi 20′ di gioco sul +2.

Nella ripresa tuttavia si rimescolano nuovamente le carte. La Reyer prova a partire forte allungando sul +7, ma si tratta di un fuoco di paglia: nonostante l’intensità rimanga alta, De Nicolao e soci cadono in un progressivo blackout. Il Besiktas è abile nell’approfittare delle difficoltà degli avversari su ambo le metà campo per tornare avanti e scavare un gap di due-tre possessi di distacco che non verrà più ricucito.

Venezia tiene tutto sommato abbastanza bene in fase difensiva fino alla fine, ma paga una seconda metà di gara disastrosa a livello offensivo. Gli oro-granata collezionano solo 26 punti nella ripresa e chiudono con un 20% dall’arco (5/25) che parla da sé, a cui si aggiungono anche 11 palle perse. Dati positivi arrivano invece dalla battaglia a rimbalzo, vinta 34-33, e dalla precisione ai liberi, convertiti con il 92.9% (13/14).
A livello individuale si salvano Spissu (15 punti e 4 assist) e Wiltjer (10 punti, 4 rimbalzi e 3 rubate), mentre Tucker incappa in una pesante giornata no (3 punti e 1/7 dal campo).

Tra le fila di un concreto Besiktas spiccano invece le prestazioni di Mitchell (15 punti e 3 assist), Needham (13 punti e 6 assist) e Delgado (12 punti e 8 rimbalzi). In doppia cifra finiscono anche Mathews (11 punti) e Hammonds (13 punti).

Il tabellino statistico del match

Parziali: 25-16; 15-26; 21-12; 13-14

Totali: 25-16; 40-42; 61-54; 74-68

Besiktas Emlakjet Istanbul: Mathews* 11, Hammonds 13, Aksu NE, Needham* 13, Ugurlu 3, Arslan 2, Durmaz* 2, Mitchell* 15, Arna NE, Konan 1, Yigitoglu 2, Delgado* 12. Rimbalzi: Delgado 8. Assist: Needham 6. Coach: Alimijevic

Umana Reyer Venezia: Spissu* 15, Tessitori* 8, Casarin* 2, De Nicolao 7, O’Connell 2, Janelidze NE, Brooks 4, Simms* 9, Wiltjer 10, Brown Jr 8, Tucker* 3. Rimbalzi: Tessitori 7. Assist: Spissu 4. Coach: Spahija

You may also like

Lascia un commento