Home Lega Basket A La Reyer straripa nel finale di Gara 5 con Tucker, Reggio eliminata

La Reyer straripa nel finale di Gara 5 con Tucker, Reggio eliminata

di Daniele Morbio
La Reyer batte Reggio in Gara 5

Dopo 3 anni la¬†Reyer¬†torna in semifinale scudetto! Gli oro-granata straripano nel finale e battono¬†Reggio¬†per 83-67 nella decisiva Gara 5 dopo essersi imposti in Gara 4 per 92-95 in quella che era la prima vera partita da win or go home per la squadra di¬†Spahija. Era dal 2021 che¬†Venezia¬†non trovava posto in semifinale: anche in quell’occasione √® servita una Gara 5 ai quarti per qualificare l’allora formazione di¬†De Raffaele, ora possibile rivale nel prossimo turno qualora dovesse¬†Derthona¬†fare il colpaccio sul campo della¬†Virtus.¬†

Quattro i giocatori in doppia cifra per la Reyer, che ne ha 25 da un devastante Tucker, 14 da un Simms decisivo nel finale ed 11 a testa per Spissu e Parks, con il play azzurro che ha aggiunto anche 7 assist al suo tabellino personale. Solo due i giocatori sopra quota 10 per Reggio: il miglior marcatore è Galloway con 18, seguito dai 12 di Black. Decisivo nel trionfo oro-granata il parziale di 15-0 che ha spento le possibilità di colpo esterno dei ragazzi di Priftis, spesso in vantaggio ma mai capaci di trovare il parziale necessario per la fuga.

Reyer-Reggio, le chiavi ed i tabellini

Torna in semifinale scudetto la¬†Reyer¬†dopo 3 anni. Lo fa con pieno merito, tirando benissimo da due punti e sorretta nelle difficolt√† dalla qualit√† di¬†Tucker¬†e¬†Spissu¬†oltre che dalla solidit√† difensiva, tornata a determinare in maniera pesante le partite. Gli emiliani giocano un primo tempo straordinario, comandando le operazioni in particolar modo nel secondo quarto grazie ai canestri di¬†Galloway¬†ed alla fisicit√† di¬†Black, mettendo in difficolt√† gli esterni lagunari. Il vero problema per i ragazzi di¬†Priftis¬†√® il risicato vantaggio pur tirando con un ottimo 7/15 da oltre l’arco.

All’abbassarsi delle percentuali da lontano si √® un po’ rotto il sistema offensivo bianco-rosso, apparso anche stanco e decisamente mandato in tilt dalla pressione e dalla fisicit√† di giocatori come¬†Tucker¬†e¬†Parks. Il primo realizza altri 25 punti dopo i 24 di Gara 4 ed √® il terminale che incenerisce le speranze di¬†Uglietti¬†e compagni, il secondo alza il muro in difesa tra stoppate e recuperi e diventa determinante. 74% da 2 per gli oro-granata, che sbagliano meno nei momenti topici e – soprattutto – catturano pi√Ļ ribalzi (37-26) perdendo anche 5 palloni in meno.

Una differenza di aggressivit√† che fa la differenza, che porta la squadra di¬†Spahija¬†a recuperare possessi, trovare linfa dalla difesa ed a ghiacciare la partita con le giocate dei giocatori cardine, ossia¬†Spissu, De Nicolao, Tucker¬†e¬†Simms.¬†Ancora indisponibile¬†Kabengele, il tecnico croato ha trovato nel quintetto con l’ex Napoli da “4” le giuste contromosse per disattivare totalmente la corrente ad un attacco pericoloso come quello bianco-rosso, che passa dai 42 dei primi 20′ ai 25 dei secondi 20′.

PUNTEGGIO SINGOLI QUARTI: 17-14; 23-28; 18-13; 25-12

PUNTEGGIO PROGRESSIVO: 17-14; 40-42; 58-55; 83-67

REYER:¬†M. Spissu 12; M. Heidegger 2; D. Casarin 0; A. De Nicolao 0; A. O’Connell n.e; G. Janelidze n.e; J. Parks 11; J. Brooks n.e; A. Simms 14; K. Wiltjer 8; R. Tucker 25; A. Tessitori 7. All: N. Spahija.

REGGIO: B. Weber 4; T. Bonaretti n.e; A. Cipolla n.e; L. Galloway 18; M. Faye 7; J. Smith 6; L. Uglietti 0; D. Atkins 4; T. Black 12; M. Vitali 4; S. Grant 9; M. Chillo 3. All. D. Priftis.

You may also like

Lascia un commento