Home Lega Basket ACarpegna Prosciutto Pesaro La VL Pesaro è viva! Pistoia battuta

La VL Pesaro è viva! Pistoia battuta

di Michele Nespoli
cinciarini_2000_assist_serie_a

Partita piena di emozioni e molto divertente alla Vitrifrigo Arena, alla fine la VL Pesaro supera Pistoia per 89-82. Una vittoria dall’importanza capitale per la VL che mantiene vive le chance salvezza nell’attesa del match di domani che vedrà affrontarsi Treviso (diretta rivale nella corsa salvezza) e l’Olimpia Milano. Pistoia invece resta in zona playoff ma perde due posizioni, scivolando al settimo posto a pari punti con Trento e Reggio Emilia.

VL Pesaro-Pistoia: l’analisi del match

Pesaro parte meglio, mantiene per ampi momenti della partita anche la doppia cifra di vantaggio ma nel secondo tempo rischia di subire la rimonta pistoiese che arriva addirittura a -1. Negli ultimi minuti però la VL grazie ad alcune giocate super di Wright-Foreman e di Mazzola riesce a trovare la zampata decisiva.

Una bella prestazione di squadra per la VL Pesaro che dopo il successo su Sassari infila la seconda vittoria consecutiva in campionato provando a sfoderare un ottimo finale di LBA dopo tutte le difficoltà. Migliore in campo e autore delle giocate decisive per Pesaro è ancora una volta Valerio Mazzola che si sta rivelando letteralmente l’uomo in più in questo finale di stagione pesarese: 17 punti e 4 rimbalzi per lui, ma bisogna segnalare anche l’ottima difesa nel possesso cruciale che ha di fatto chiuso la partita. Molto buona anche la prestazione di Justin Wright-Foreman, altro protagonista assoluto dell’ottimo momento della VL: 16 punti, 2 rimbalzi, 1 assist e tanta leadership per l’esterno americano.

Da segnalare anche le doppie doppie sfiorate da Mcduffie, 11 punti e 9 rimbalzi, e Cinciarini, 10 punti e 8 assist. Loudon Love fa registrare 10 punti all’esordio.

Pistoia parte male, tenta la rimonta, ma non basta. Non la miglior prestazione della squadra di coach Brienza che nonostante un secondo tempo disputato a buon livello ha da recriminare un approccio non adeguato. Non basta la prestazione dominante di Derek Ogbeide, che è bravo a sfruttare l’assenza di un centro titolare vero e proprio tra le fila pesaresi: 18 punti e 9 rimbalzi per lui. Buoni anche i 17 punti di Payton Willis, pesano però alcune scelte sbagliate nel finale. Pesano anche le 4 palle di Charlie Moore, che nonostante i suoi 15 punti e 8 assist ha marchiato la sua partita con diversi errori.

Il tabellino statistico della partita

Parziali singoli quarti: 29-16; 21-24; 22-24; 17-18

Parziali progressivi: 29-16; 50-40; 72-64; 89-82

VL Pesaro: Mcduffie 11, Bluiett 8, Visconti 8, Wright-Foreman 16, Ford, Maretto, Tambone 9, Cinciarini 10, Mazzola 17, Fainke, Love 10  Coach: Sacchetti

Pistoia Basket: Willis 17, Della Rosa 5, Moore 15, Metsla, Saccaggi, Del Chiaro 2, Dembelè, Varnado 6, Wheatle 12, Hawkins 7, Ogbeide 18  Coach: Brienza

 

You may also like

Lascia un commento